Individuati alcuni difetti genetici che sembrano correlati all’evoluzione di queste malattie in leucemia

Ad oggi le basi molecolari delle sindromi mielodisplastiche (SMD), un gruppo eterogeneo di malattie del sangue, sono ancora poco chiare. Mutazioni genetiche acquisite, anomalie cromosomiche, ereditarietà: questi, secondo gli esperti mondiali, i possibili fattori che spiegherebbero il passaggio da malattia ‘pre-leucemica’ – così sono definite le SMD – a una più grave leucemia mieloide acuta, esito di un progressione nel tempo. Un ruolo chiave potrebbe essere quello di alcune mutazioni dell’RNA splicing, un meccanismo genetico della cellula, individuate in un’indagine condotta dal Wellcome Trust Sanger Institute di Hinxton, negli UK, all’interno di un progetto di collaborazione internazionale. Sarebbero queste anomalie a fare da ‘driver’, ovvero da apripista per la proliferazione cellulare incontrollata che sfocia nello sviluppo di un tumore.


I ricercatori hanno analizzato il genoma di 738 pazienti affetti da sindromi mielodisplastiche o malattie ad esse strettamente correlate, come leucemia mielomonocitica cronica e neoplasie mieloproliferative, sequenziando 111 geni. I risultati: una o più mutazioni acquisite, di diversa natura, sono state individuate nel 78% dei pazienti. “Ipotizziamo che ci sia una sorta di destino prestabilito a livello genetico secondo il quale mutazioni driver precoci fanno sì che la malattia evolva in diversi fenotipi – commentano i ricercatori – Nell’indagine, queste anomalie hanno dimostrato di avere un significato prognostico e abbiamo osservato che la sopravvivenza libera da leucemia sfumava al crescere del numero di mutazioni driver.”

Lo studio, pubblicato su Blood, pone un’altra pietra alla base della comprensione di un gruppo complesso di malattie, di cui ogni anno si diagnosticano 12-15 mila nuovi casi.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni