Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare “MeV” il cane supereroe che aiuterà i piccoli pazienti ad affrontare con forza e coraggio la malattia. Una fiaba illustrata da tecnici sanitari della @Fond_CNAO bit.ly/2TpXSkX
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #HIV : arrivano nuovi dati sull'efficacia e sicurezza della combinazione BIC/FTC/TAF negli adolescenti e nei bambini a partire dai 6 anni con soppressione virologica. bit.ly/2URkxZ0
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #IctusCerebrale in aumento tra i giovani. Tra le cause una maggiore diffusione dell’abuso di droghe e alcol. bit.ly/2Cy4uYS pic.twitter.com/0BIojN8IZf
2 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #DifendiunDiritto , la campagna di @AISM_onlus a tutela dei pazienti che a seguito di due provvedimenti del @MinisteroSalute avrebbero difficoltà di accesso alle prestazioni di riabilitazione. bit.ly/2HBNLI4 pic.twitter.com/YboZxYqQHr
2 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Attendono da anni che la loro patologia venga inserita nell'elenco delle #malattierare . Sono le persone affette da #SindromediSj%C3%B6gren . A breve potrebbe arrivare una proposta di legge. @ANIMaSS05 bit.ly/2Cs0lpl pic.twitter.com/L8UD29qWbX
2 days ago.

Permetterà di individuare 50 malattie metaboliche ereditarie.
I finanziamenti ottenuti anche grazie agli sforzi del direttore della clinica pediatrica di Ancona, Orazio Gabrielli

Anche le Marche avranno a breve il loro centro di eccellenza per quanto riguarda lo screening neonatale delle malattie rare metaboliche. La strada aperta dalla Toscana si rivela dunque apprezzata, al punto che anche al Santa Croce di Fano si è deciso di far ricorso allo strumento della spettrometria Tandem Mass: le apparecchiature necessarie sono attese per la metà dell’anno prossimo.

Grazie a questa macchina sarà possibile individuare a pochi giorni dalla nascita circa 50 malattie metaboliche ereditarie, alcune delle quali, se riconosciute in tempo, possono essere curate, modificando così la prospettiva di vita di una persona.
Il Santa Croce già attualmente effettua gli screening di routine (fenilchetonuria, l’ipotiroidismo congenito e la fibrosi cistica) per circa 14mila nati all’anno delle Marche, ma la nuova tecnologia è destinata ad ampliare enormemente la serie di malattie diagnositicabili.
Il finanziamento è già stato ottenuto grazie al direttore della clinica pediatrica di Ancona, Orazio Gabrielli (ndr – membro del comitato scientifico di Osservatorio Malattie Rare – ndr)  che ha destinato parte delle risorse per le malattie rare ottenute dal Ministero al servizio del Santa Croce per l’acquisto dello strumento.
Una spinta ad un Centro, quello di Fano, che partecipa a studi multicentrici internazionali sulla genetica dell’autismo, una delle malattie sulle quali l’ l’unità operativa di Neuropsichiatria Infantile del Santa Croce di Fano diretta dalla dottoressa Vera Stoppioni è maggiormente all’avanguardia.
Questa unità operativa è infatti l’unica struttura pubblica che in Italia utilizza l’ABA - Applied Behavior Analisis per la riabilitazione-educazione del disturbo autistico. Il reparto di Neuropsichiatria Infantile, inoltre, dal 2003 ha attivato il Centro Autismo con un progetto finanziato dalla Regione. Al Centro si rivolgono bambini, adolescenti e giovani adulti autistici provenienti da tutte le Regioni d’Italia per consulenza diagnostica e terapeutica. E attualmente sono seguiti con metodologia ABA/VB per interventi abilitativi/educativi 120 bambini marchigiani.

Articoli correlati



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esentabili.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni