Iscriviti alla Newsletter

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Tante novità per l' @AsMacrodattilia , a cominciare dal nome: “Associazione Italiana Macrodattilia e PROS Onlus” Federica Borgini: “Ci dedicheremo a tutto lo spettro di queste patologie, accomunate da mutazioni somatiche nello stesso gene”. bit.ly/2RKm6Jy
About 6 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Uno straordinario intervento, il primo di questo tipo in Europa. Un bronco 3D impiantato al @bambinogesu restituisce il respiro a un bimbo di 5 anni. #3DBioprinting bit.ly/2PbkNS1
About 9 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare 16 milioni di euro per la ricerca. L’unione di forze tra Equiter e @Telethonitalia ha dato vita a due innovative start-up in ambito biomedico. @Tigem_Telethon bit.ly/34envdQ
About 12 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Sembrava una comune influenza, ma dopo qualche mese e ripetute visite mediche, si è rivelata essere la #malattiapolmonare da micobatteri non tubercolari #NTM La storia di Francesco bit.ly/2t2Z85S
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare A Milano il più importante congresso internazionale sulla #Porfiria Francesca Granata, biologa affetta da protoporfiria eritropoietica e membro dell’ #IPPN , è intervenuta evidenziando il fondamentale ruolo del ‘paziente esperto’. bit.ly/35e3Lbx @IPPN_Education #ICPP pic.twitter.com/Mceybu6RYm
1 day ago.

Ancora una volta sotto accusa i radicali liberi. Stando ai risultati di una ricerca americana pubblicata a novembre 2010 sull’ American Journal of Pathology, sarebbe infatti la loro presenza eccessiva nella cornea a contribuire allo sviluppo e al peggioramento della Distrofia Corneale di Fuchs (FECD), una delle più diffuse cause di trapianto corneale. La malattia colpisce le cellule endoteli della cornea, che non sono capaci di rigenerarsi, e le distrugge.

La malattia, che per lo più si presenta in età adulta, colpisce in prevalenza le donne e può interessare uno o entrambe gli occhi e comporta un peggioramento progressivo della visione che attualmente può essere curato solo con il trapianto di cornea. La malattia ha un’origine genetica a trasmissione autosomica dominante.
Secondo il prof Ula V. Jurkunas, del Massachusetts Eye and Ear Infirmary di Boston, principale autore dello studio, in questo processo degenerativo sarebbero implicati appunto i radicali liberti. A confermare questo sospetto sarebbero i risultati di numerosi prelievi di tessuto corneale effettuati su pazienti affetti dalla malattia e sottoposti al trapianto. In una significativa maggioranza di campioni, infatti, i ricercatori hanno trovato che il livello di antiossidanti era inferiore al normale ed hanno altresì riscontrato prove di elevati tassi di danni al DNA delle cellule.
Secondo Jurkunas, il passo successivo dovrà essere quello di individuare gli antiossidanti specifici che neutralizzano i radicali liberi coinvolti nel danno e che potrebbero dunque impedire o bloccarne l’ azione distruttiva. In attesa di questo il prof Jurkunas raccomanda ai pazienti a rischio di Fuchs, che sono per lo più coloro che hanno già avuto casi in famiglia, una dieta sana ricca di verdure a foglia verde, come broccoli e cavolini di Bruxelles, prendere multivitaminici e proteggersi adeguatamente dai raggi UV, raccomandazioni che peraltro sono del tutto valide anche per chi non abbia particolari fattori di rischio, a riprova che un corretto stile alimentare e di vita se non è sufficiente per mettere al riparto da tutte le malattie, certamente è un aiuto in termini di prevenzione.

 

Articoli correlati



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE (2019)

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esenti.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, ora aggiornata al 2019, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida (aggiornata ad aprile 2019).

 

Multichannel Project Partner

logo fablab

La partnership OMaR/CGM fablab ha come obiettivo l'ideazione e realizzazione di progetti di comunicazione, rivolti a pazienti, medici e farmacisti, che uniscano la competenza scientifica specializzata di OMaR agli esclusivi canali digitali di CGM.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni