La teleangectasia emorragica ereditaria, nota anche come malattia di Rendu-Osler-Weber, è una malattia dell'angiogenesi che causa dilatazioni arterovenose: telangectasie cutaneo-mucose emorragiche e shunt viscerali. La prevalenza varia da 1/5.000 a 1/8.000 e sono comuni le epistassi croniche, che possono causare anemia e che a volte sono presenti già nell'infanzia, e le telangectasie cutaneo-muscolari (che si localizzano in siti caratteristici), che compaiono nella vita adulta e aumentano di numero con l'età.


Proprio a proposito di epistassi vi proponiamo qui l’intervista realizzata dal portale Pharmastar al Dottor Fabio Pagella e alla Dott.sa Elina Matti del policlinico San Matteo di Pavia, Centro di Riferimento nazionale per la patologia.
Pagella e Matti spiegano come sia possibile, nella maggior parte dei casi, trattare le epistassi con interventi minimamente invasivi, che consentono di preservare le mucose. Al San Matteo, dal 1996, ad oggi sono stati trattati diverse centinaia di pazienti, con risultati decisamente soddisfacenti.

 

 

Per ulteriori informazioni sulla patologia potete consultare Orphanet.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni