Il ministro Lorenzin riceverà entro oggi una relazione. Entrano nei Lea le cure per l'endometriosi

L'inizio del 2015 si annuncia carico di impegni per il ministero della Salute. Il dicastero guidato da Beatrice Lorenzin dovrà infatti dare attuazione a diverse norme e tramutare in provvedimenti concreti promesse fatte nel corso delle ultime settimane del 2014. L'esponente del Nuovo centrodestra ha confermato che entro il 15 gennaio si dovrebbe procedere all'aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza, il Sistema sanitario garantirà a tutti i cittadini i trattamenti per la fecondazione eterologa, la diagnosi della celiachia e le cure per l'endometriosi. Oggi il Ministro riceverà sulla sua scrivania una relazione completa sull'aggiornamento dei Lea. Per capire quale sarà l'impatto delle novità sui pazienti affetti da malattie rare bisognerà leggere con attenzione il provvedimento. Qualche innovazione di non poco momento potrebbe arrivare con la pubblicazione del “Piano nazionale delle cronicità”, atto atteso per lo scorso 31 dicembre ma bloccato dal serrato confronto tra lo Stato e le Regioni.

Sempre entro il 31 dicembre doveva essere istituito un tavolo per la valutazione delle cure su tutto il territorio nazionale, anche questo atto si è perso nelle complicate trattative tra Palazzo Chigi e i governatori. Non si deve infatti dimenticare che le Regioni dovranno fare i conti con quattro miliardi di tagli imposti dalla recente legge di Stabilità, molte Giunte hanno detto che non sarà possibile non effettuare dei tagli in ambito sanitario. Per questo motivo, sembra certo che non si procederà nel breve periodo alla revisione della disciplina del ticket.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni