Italian English French Spanish

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Il 25 Novembre 2017 a #Roma : #Emofilia , “dialoghi a LimitiZero”. Non mancate! bit.ly/2hDR8TQ
2 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #Tumori neuroendocrini, un PTDA impedisce che i pazienti si disperdano in cerca di diagnosi: bit.ly/2yDxb2C #OMARinforma
4 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Amartomatosi multiple (sindromi PTEN correlate), ora c’è il codice di esenzione! bit.ly/2idjBg8 #malattierare #OMARinforma
5 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Quale ruolo dei pazienti nelle #ERN ? Claudio Ales spiega cosa significa essere un #ePAg : bit.ly/2mnITgc #malattierare
5 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #Emofilia Santoro: la sostenibilità dei nuovi farmaci era un timore. Ora i dati dimostrano #innovazionesostenibile pic.twitter.com/qQ16rsPgF2
8 days ago.

Il ministro Beatrice Lorenzin: “Passaggio storico per la sanità italiana”

ROMA – “Il premier ha firmato i nuovi LEA e il Nomenclatore delle protesi: passaggio storico per la sanità italiana”. Queste le dichiarazioni contenute in un tweet che il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha lanciato ieri sera sul suo profilo ufficiale: erano infatti ben 15 anni che le prestazioni sanitarie che le Regioni devono fornire non venivano rinnovate. I prossimi passaggi saranno quindi la registrazione della Corte dei Conti e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Già ieri pomeriggio il ministro Lorenzin aveva fatto capire che l'approvazione definitiva del decreto, da lei stessa firmato lo scorso 22 dicembre, sarebbe stata imminente: con un comunicato di precisazione apparso sul sito del Ministero, aveva annunciato la firma anche da parte del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. “Si precisa inoltre – sottolineava la Lorenzin nella nota – che il decreto sui nuovi livelli essenziali di assistenza non necessita di esame da parte del Consiglio dei Ministri”.

La nota traeva origine da una richiesta formulata dai deputati del Movimento 5 Stelle, che avevano annunciato la presentazione di due interrogazioni per chiedere chiarimenti in merito ai ritardi nella pubblicazione in Gazzetta del decreto. Oggi, con la firma del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni (ancora ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma dopo l'intervento di angioplastica), i nuovi livelli essenziali di assistenza sono a un passo dalla conclusione dell'iter con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Sempre su Twitter, con tanto di foto del decreto firmato, l'ha annunciato anche il portavoce del premier, Filippo Sensi: “Firmato da Paolo Gentiloni oggi il Dpcm sui #Lea, Livelli Essenziali Assistenza #SSN” (Clicca qui per scaricare il DPCM sui LEA, del 12 gennaio 2017).

Cosa prevedono i nuovi LEA? Leggi questo articolo.

Scarica QUI l'elenco delle malattie rare esenti (Aggiornato al 12 gennaio 2017).

Articoli correlati



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE

GUIDA alle esenzioni per malattie rare

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esentabili.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





PC | Unknown | Unknown | ?

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni