L'azienda ha in pipeline anche potenziali molecole per il trattamento della distrofia di Duchenne, dell'Huntington e della SMA

Alessandra Ghirardini,  medical unit Head Rare Disease di Roche, spiega l'impegno dell'azienda, da sempre impegnata a ricercare farmaci dove c'è grande bisogno medico insoddisfatto. Roche è quindi particolarmente focalizzata sulle malattie rare, proprio perché i pazienti affetti da malattie rare sono spesso orfani di trattamento o comunque non dispongono di alternative terapeutiche. L'azienda oggi produce e commercializza farmaci dedicati alla fibrosi cistica, alla fibrosi polmonare idiopatica e all'emofilia A con inibitori. La ricerca però non si ferma, e presto potrebbero essere resi disponibili nuovi farmaci per diverse aree terapeutiche.

L’intervista è stata realizzata in occasione della cerimonia di Premiazione della V Edizione del Premio OMaR (Roma, Ara Pacis, 27 marzo 2018). La V edizione del Premio OMaR è stata resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di Roche.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni