FISH Italia disabilità

Lo studio, condotto dal Gruppo Donne della FISH, ha lo scopo di ottenere ambienti lavorativi sicuri, inclusivi e accessibili

Il gruppo Donne della FISH sta conducendo uno studio sulle condizioni di lavoro delle donne con disabilità, con particolare attenzione alla rilevazione di eventuali casi di abuso e molestie sul luogo di lavoro. L’invito è quello di partecipare compilando un breve sondaggio (disponibile QUI), che ha l’obiettivo di raccogliere informazioni utili al fine di ottenere ambienti lavorativi sicuri, inclusivi e accessibili.

Il questionario richiederà solo pochi minuti e le risposte saranno completamente anonime, il termine per poterlo compilare è entro il 10 giugno.

Il Gruppo Donne FISH è un luogo di incontro aperto a tutte le persone che siano interessate alla discriminazione multipla che riguarda le bambine, le ragazze e le donne con disabilità, oltre le sigle, oltre i ruoli. Il Gruppo vuole contribuire all’accrescimento della consapevolezza proprio su quei temi, scambiando esperienze ed opinioni, segnalando eventi e pubblicazioni, commentando quei fatti e quelle iniziative che più da vicino riguardino donne, ragazze e bambine con disabilità.

Il gruppo fa parte della FISH Onlus, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, un’organizzazione costituita nel 1994, cui aderiscono alcune tra le più rappresentative associazioni impegnate, a livello nazionale e locale, in politiche mirate all’inclusione sociale delle persone con differenti disabilità. Partendo dalla nuova visione bio-psico-sociale della disabilità, la FISH interviene per garantire la non discriminazione e le pari opportunità, in ogni ambito della vita. In quanto situazioni a maggior rischio di esclusione, la Federazione pone un’attenzione prioritaria alla condizione delle persone con disabilità complesse, non sempre in grado di autorappresentarsi, ed al supporto dei loro nuclei familiari. Attraverso la collaborazione con il Forum Italiano sulla Disabilità (FID), l’organismo che rappresenta l’Italia all’interno dell’European Disability Forum (EDF), raccorda le politiche nazionali con quelle transnazionali, facendo sì che il contributo del movimento italiano per i diritti delle persone con disabilità venga coerentemente rappresentato, ad esempio, presso l’Unione Europea o le Nazioni Unite. Le attività primarie della Fish sono centrate sul coordinamento democratico e partecipativo nazionale, regionale e provinciale delle Associazioni aderenti, rappresentando la voce unitaria delle persone con disabilità nei confronti delle Istituzioni. La Federazione, inoltre, attua un programma di attività definito ogni quattro anni.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni