Obbligo mascherine giugno 2022

Ufficializzata la decisione del Consiglio del Ministri sulla proroga dell’uso delle mascherine nei contesti a maggior rischio di contagio

Il Ministro Speranza ha firmato ieri l’Ordinanza che interviene, in maniera “necessaria e urgente” alla luce della situazione pandemica ancora in atto, sulle misure concernenti l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie sull’intero territorio nazionale, nel periodo compreso tra il 15 e il 22 giugno 2022.

OBBLIGO DI INDOSSARE MASCHERINA FFP2

È fatto obbligo – recita il testo dell’Ordinanza – di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per l'accesso ai seguenti mezzi di trasporto e per il loro utilizzo:

  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale;
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità;
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti;
  • autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente;
  • mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale;
  • mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado.

È altresì fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie – prosegue l’Ordinanza – ai lavoratori, agli utenti e ai visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprese le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistenziali, gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti. Viene prevista un’eccezione solo nel caso in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantito in modo continuativo l'isolamento da persone non conviventi.

ESENZIONE DALL’OBBLIGO IN QUALSIASI LUOGO E CONTESTO

Non hanno l'obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie, ribadisce ancora una volta il Ministero:

  • i bambini di età inferiore ai sei anni;
  • le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo;
  • i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.

L’Ordinanza firmata ieri interviene a copertura di una sola settimana, in attesa che venga emesso il Decreto che dovrebbe prorogare le misure fin qui elencate fino al 30 settembre 2022.

 

Il testo completo dell’Ordinanza del Ministero della Salute è disponibile a questo link.

Sportello legale OMaR

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

7 Giorni Sanità

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Nico è così

"Nico è così" - Un romanzo che dà voce ai giovani con emofilia

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni