DPI

L’azienda ha donato 500.000 dollari a tre organizzazioni senza scopo di lucro

Milano – Alexion Pharmaceuticals, società biofarmaceutica globale che si occupa di supportare i pazienti affetti da malattie rare e le loro famiglie, è impegnata nel sostenere le comunità e le strutture sanitarie che stanno fronteggiando l’emergenza causata dalla pandemia di COVID-19 adottando un approccio globale per rispondere alle loro necessità.

Lo farà attraverso la Alexion Charitable Foundation, recentemente istituita, donando 500.000 dollari a tre organizzazioni senza scopo di lucro:

- Il COVID-19 Response Fund istituito dal Center for Disaster Philanthrophy (CDP). Il fondo si occupa di supportare le organizzazioni no-profit locali impegnate nella protezione degli operatori sanitari e nel fornire sostegno finanziario alle persone in difficoltà in tutto il mondo. Nello specifico, il fondo si concentra nel supportare le aree maggiormente colpite dalla pandemia di COVID-19, stanziando dei finanziamenti specifici anche per l’Italia;
- L’AmeriCares COVID-19 Response Fund, che si occupa di garantire agli operatori sanitari l’accesso ai dispositivi di protezione personale (DPI), ma anche della loro formazione, del sostegno psicologico necessario, dell’assistenza tecnica e del supporto per l’individuazione di ulteriore staff medico laddove necessario;
- Il COVID-19 Solidarity Response Fund, fondo di solidarietà istituito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) gestito dalla Fondazione delle Nazioni Unite, che si occupa di coordinare il supporto operativo e le azioni delle singole nazioni e accelerare i programmi di ricerca e sviluppo a livello globale.

“Come azienda da sempre impegnata a trasformare positivamente le vite dei nostri pazienti, siamo lieti di poter sostenere queste organizzazioni attive nella lotta alla pandemia di COVID-19” – afferma Anna Chiara Rossi, General Manager di Alexion Italia. “Il sistema sanitario italiano sta attraversando un momento particolarmente difficile e siamo grati al lavoro che queste organizzazioni stanno svolgendo per rispondere ad una crisi sanitaria ormai globale. Ci auguriamo che, attraverso la Alexion Charitable Foundation, saremo in grado di dare il nostro contributo alle comunità più in difficoltà, anche in Italia”.

La Alexion Charitable Foundation è stata istituita ufficialmente il 27 febbraio 2020 con l’obiettivo di fornire maggiore supporto alla comunità nell’ambito delle malattie rare e alle comunità locali in cui l’azienda opera. Le aree di intervento della Fondazione sono i programmi Rare Belonging™ e Local Needs Grants. In particolare, il programma Rare Belonging mira a promuovere il benessere psicologico e le opportunità di formazione, oltre che a fornire supporto per le esigenze più critiche, in particolare quelle delle persone che convivono con o che sono affette da una malattia rara. Inoltre, la Fondazione, attraverso dei fondi destinati alle comunità locali (Local Needs Grants), contribuirà a finanziare l’attività di organizzazioni la cui mission è in linea con quella della Fondazione stessa. Tali fondi sono destinati a supportare le organizzazioni impegnate a sostenere persone svantaggiate o emarginate, attraverso attività di sostegno psicologico, di formazione e atte a contrastare le disuguaglianze sociali.

Articoli correlati

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni