Farmacista

Tra le proposte della Società Italiana la creazione di una rete nazionale di best practice in farmacia ospedaliera

Impegno totale nell'emergenza, completa condivisione delle richieste SINAFO (Sindacato Nazionale Farmacisti), necessità di creare una rete nazionale di best practice in farmacia ospedaliera: questi i tre punti centrali di un comunicato espresso dalla Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici alle Aziende Sanitarie (SIFO) a fronte della perdurante epidemia di COVID-19 che sta mettendo anche in grave pericolo la sicurezza sul lavoro degli operatori sanitari, aspetto devastante e ancora troppo sottostimato dalle autorità del nostro Paese.

L'emergenza COVID-19 domanda ogni giorno, con costante aumento, a tutto il Servizio Sanitario Nazionale livelli sempre più impegnativi e costanti di intervento a favore dei pazienti e i farmacisti ospedalieri italiani stanno rispondendo ‘fuori dai riflettori’ a questa situazione con energia, attenzione e generosità, rendendo possibile la gestione immediata di farmaci salvavita e dispositivi medici in tutti gli ospedali italiani, in particolare in quelli delle varie zone critiche del Nord del Paese.

Ne consegue che, alla luce di quanto decretato dagli organi governativi, SIFO si associa completamente al documento firmato dal sindacato SINAFO a titolo "Immediata applicazione/estensione in favore dei Dirigenti Farmacisti DECRETO-LEGGE 9 marzo 2020, n. 14 “Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio sanitario nazionale in relazione all'emergenza COVID-19” – Carenze d’organico". Vista la necessità di arruolare nuovo personale qualificato per far fronte alla situazione epidemica, SIFO sostiene la richiesta urgente del Sindacato di procedere velocemente a quanto disposto dal DL 14.2020, autorizzando tempestivamente e su tutto il territorio nazionale, il "reclutamento di personale farmacista dirigente, con inclusione anche dei farmacisti specializzati e specializzandi, al fine di far fronte alle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dalla diffusione del COVID-19" e di garantire i livelli essenziali di assistenza nella massima sicurezza possibile.

Da ultimo, SIFO si è attivata per raccogliere urgentemente risposte alle domande professionali: quali sono le maggiori criticità in ambito di approvvigionamento e distribuzione registrate in questo periodo? Quali risultano essere le best practice che i farmacisti ospedalieri stanno condividendo con i colleghi? Quali sono le esperienze definite negli ospedali delle “zone rosse” del Nord Italia che possono essere trasferite come ‘casi di riferimento’ nelle regioni del Centro-Sud? Questi interrogativi hanno portato SIFO ad avviare una “Rete nazionale informativa di raccolta di criticità e best practice” per raccogliere e prevenire problematiche professionali e adottare soluzioni operative utili. La Rete SIFO è al centro di uno strumento di condivisione di informazioni che la SIFO ha lanciato all'interno del suo sito web istituzionale: si tratta di un canale che raccoglie esperienze professionali che possano essere condivise e conosciute sia dagli operatori, che anche dai media e dalle istituzioni.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni