Nel corso della cerimonia di premiazione della VI edizione del Premio OMaR, tenutasi lo scorso 28 febbraio a Roma, il Delegato Regionale FERPI Lazio, Giuseppe De Lucia, ha fatto il punto sul valore aggiunto che può apportare la comunicazione nel campo delle malattie rare.

“Quella tra FERPI e O.Ma.R. – ha detto De Lucia – è una collaborazione che dura da un paio di anni e che credo durerà ancora molto, perché molto c’è da fare. La comunicazione fatta da professionisti è un valore aggiunto per dare maggiore impulso e conoscenza e, soprattutto, per arginare la solitudine dei malati rari”.

“Allargare il perimetro di competenza, soprattutto verso le istituzioni, è l’obiettivo che ci siamo posti, affinché la diagnosi non rimanga solo per pazienti e addetti ai lavori”, ha spiegato De Lucia. “La campagna che abbiamo premiato oggi, “In viaggio con Luca”, è un'iniziativa molto efficace e i risultati arriveranno di sicuro, nel tempo”.

Clicca QUI per scaricare l'instant book dedicato alla VI edizione del Premio OMaR.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni