ROMA – Lo scorso 13 Settembre il Senato ha approvato all’unanimità due mozioni per la prevenzione, la cura e la ricerca sul mesotelioma e le altre malattie asbesto correlate, cioè correlate all’amianto.

Le mozioni impegnano il Governo a promuovere il potenziamento della ricerca e la sorveglianza epidemiologica a livello nazionale e internazionale, muovendosi anche in sede UE per far sì che da subito, sfruttando la direttiva europea sull’assistenza transfrontaliera sia creata una rete di ricerca e prevenzione negli Stati membri già a partire da questo semestre di presidenza cipriota.
Quello che si chiede, ha spiegato la senatrice Rossana Boldi della Lega Nord è "che a livello nazionale così come nella prospettiva della realizzazione della predetta rete di ricerca e prevenzione europea, venga valorizzata, anche ai fini dell'identificazione dei centri di ricerca nazionali, l'esperienza maturata dalle strutture sanitarie presenti nei territori dove erano localizzate le industrie e dove maggiormente si sono manifestate le patologie relative all'esposizione all'amianto".

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni