Film Huntington

LIRH invita tutti a contribuire al progetto, fondamentale per una miglior conoscenza della patologia

David è un brillante ricercatore inglese, che rischia di ereditare la malattia di Huntington. Quando la sua bambina di 8 anni comincia a manifestare quelli che sembrano i primi sintomi, concentra tutti suoi sforzi per riuscire a salvarle la vita. Poiché i fondi del suo laboratorio di Cambridge scarseggiano, accetta la proposta di Lars, un collega di Università, e si trasferisce in Italia, a Siena, in un Centro di Ricerche molto ben finanziato. Una volta lì, però, si rende conto che i suoi studi, potenzialmente in grado di salvare vite umane, vengono usati per produrre armi biologiche. Questa è la trama del film “The Shape of Life - Understanding the fight against genetic disorders through Huntington’s Disease” (La forma della vita: comprendere la lotta alle malattie genetiche attraverso la malattia di Huntington), una produzione internazionale a cura di Moon Life Film, casa di produzione cinematografica e televisiva italiana.

Grazie a questo film, la malattia di Huntington potrà essere portata a conoscenza del grande pubblico, veicolando un importante messaggio sull’accessibilità alle cure. La Lega Italiana Ricerca Huntington (LIRH) si fa garante della serietà, dell’affidabilità e del rispetto con il quale la tematica sarà trattata.

“Avevo in mente da tempo di realizzare un film sul disperato bisogno degli essere umani di vivere in salute per tutta la vita”, spiega il regista, Pantaleone A. Megna. “Ho iniziato a documentarmi su malattie genetiche, complesse, incurabili da poter usare come emblema di tutte le malattie ancora non curabili. È così che ho scoperto l’esistenza della malattia di Huntington, di cui non avevo mai sentito parlare prima. Più raccoglievo informazioni, più mi dicevo che avevo trovato esattamente quello che stavo cercando.”

LIRH invita dunque le organizzazioni dei pazienti e dei ricercatori a creare consapevolezza attorno a questa iniziativa e ad aderire alla campagna di crowdfunding che sarà attiva sulla piattaforma Kickstarter entro la fine dell’anno.

La sceneggiatura è conclusa, il cast è stato in parte scelto, le prime scene sono state girate. Per poter continuare i lavori, adesso, sono necessarie ulteriori risorse economiche. Se diamo tutti un contributo, questo film diventerà presto una realtà e anche noi ne saremo parte. Per fare la differenza, però, dobbiamo essere in tanti: più saremo, più consapevolezza e interesse riusciremo a creare attorno a questo bellissimo progetto, e più donazioni potremo raccogliere.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della LIRH.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR 2020 - Instant book

Premio OMaR 2020 - Instant book

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni