Uno studio americano raccomanda la valutazione dei problemi tiroidei per prevenire scompensi acuti

USA - Uno studio statunitense ha valutato il rischio di scompenso cardiaco polmonare in pazienti pediatrici con ipertensione arteriosa polmonare (IAP) che sviluppano ipertiroidismo. Tutti i pazienti sono stati sottoposti a trattamento con epoprostenolo, alcuni di essi presentavano uno scompenso cardiopolmonare acuto, connesso all’ipertiroidismo. In altri pazienti il problema tiroideo è stato rilevato durante lo screening di routine dei test di funzionalità tiroidea.


Secondo i dati dello studio, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism il trattamento aggressivo dell’ipertiroidismo (compresa la misura estrema della tiroidectomia totale) può salvare la vita ai piccoli pazienti.
Anche se l'associazione tra ipertiroidismo e ipertensione arteriosa polmonare rimane poco comprensibile per i ricercatori, appare chiaro che il potenziale impatto dell’ipertiroidismo sullo stato cardiopolmonare di pazienti con ipertensione polmonare arteriosa non deve essere ignorato.

L’ ipertiroidismo deve essere sempre indagato nei pazienti pediatrici IAP, per poter pianificare un intervento che eviti l’insorgenza di scompensi acuti, che potrebbero condurre alla morte.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni