FRANCIA e USA - Sanofi e Regeneron Pharmaceuticals hanno annunciato che la Commissione Europea (CE) ha concesso l'autorizzazione alla commercializzazione di Praluent® (alirocumab), un inibitore dell'enzima PCSK9 indicato per il trattamento di determinati pazienti adulti affetti da ipercolesterolemia. Praluent® sarà disponibile in due diversi dosaggi bisettimanali (75 mg e 150 mg) e verrà fornito in speciali dispositivi per l'auto-somministrazione che i singoli pazienti potranno utilizzare per iniettarsi il farmaco da soli.

La CE ha approvato l'impiego di Praluent per il trattamento di pazienti adulti con ipercolesterolemia primaria (ipercolesterolemia familiare eterozigote e non familiare) o dislipidemia mista. Il farmaco potrà essere utilizzato in combinazione con singola statina, o con statina aggiunta ad altre terapie ipolipemizzanti, in soggetti che non sono in grado di raggiungere il controllo del colesterolo LDL mediante la massima dose tollerata di statina, oppure da solo, o in combinazione con altre terapie ipolipemizzanti, in soggetti intolleranti alle statine o per i quali le statine sono controindicate.

Olivier Brandicourt, Amministratore Delegato di Sanofi, ha dichiarato: “E' molto emozionante vedere come molti pazienti che presentano elevati livelli di colesterolo LDL, nonostante la terapia con farmaci ipolipemizzanti, riescano ad ottenere notevoli miglioramenti con l'aggiunta di Praluent al loro regime di trattamento”.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa di Sanofi.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni