L’iperchilomicronemia, o deficit di lipoprotina lipasi, è una patologia definita ‘ultra-rara’, perché colpisce circa una persona su un milione.
Nonostante la scarsa frequenza della patologia in Italia sono presenti tre diversi centri di riferimento per la malattia, presso i quali i pazienti possono trovare clinici competenti e presto la possibilità di accedere alla terapia genica.

I centri sono i seguenti:

Nord Italia
Clinica Medica 1, Policlinico Universitario di Padova
Via Giustiniani, 2 - 35128 Padova
Responsabile Prof. Alberto Zambon
Informazioni di contatto


Centro Italia
Policlinico Umberto I - U.O.S. Centro Aterosclerosi - Dipartimento di Medicine Interne e Specialità Mediche (DMSM)
Viale del Policlinico Umberto I  (VII Padiglione, piano 1) 155 00161 ROMA
Responsabile Prof. Marcello Arca
Tel. 06/49974692 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sud Italia
U.O. di Medicina Interna e Dislipidemie Genetiche
Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "Paolo Giaccone"
Via del Vespro 129- 90127 PALERMO
Responsabile Prof. Maurizio AVERNA
Informazioni di contatto

Articoli correlati

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni