Vertex Pharmaceuticals e CRISP Therapeutics ora lavoreranno insieme per sviluppare nuove terapie

Vertex Pharmaceuticals Incorporated e CRISPR Therapeutics hanno annunciato una nuova collaborazione di ricerca, focalizzata sull'uso della tecnologia CRISP di editing genetico, nota come CRISPR-Cas), con l'obiettivo di individuare e sviluppare nuovi potenziali trattamenti per patologie genetiche.
Inizialmente le due aziende si concentreranno sulla fibrosi cistica e sull'anemia drepanocitica, o anemia falciforme.

L'editing genetico è una nuova tecnica di alterazione del DNA.
I CRISPR (brevi ripetizioni palindromiche interspaziate regolarmente raggruppate) sono gli strumenti più recenti a disposizione della tecnica dell’editing genetico. Semplificando notevolmente possiamo dire che i CRISPR, che consentono di eseguire più manipolazioni genetiche per volta, lavorano in combinazione con la nucleasi Cas9 (CRISPR-Cas9): il CRISPR si attacca al gene bersaglio, la nucleasi Cas9 taglia entrambi i filamenti del DNA, disattivando il gene 'incriminato'. Cas9 che, una volta associato a un'opportuna sequenza di RNA, può essere utilizzato dai ricercatori per tagliare il genoma anche delle cellule eucariote, modificando (e quindi 'riparando') nel modo voluto specifici geni, in quello che viene definito editing genetico.

Per un approfondimento sull'editing genetico vi invitiamo a questa lettura.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa diffuso da Vertex Pharmaceuticals (in lingua inglese).

Articoli correlati

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni