Arriva da Oltreoceano la notizia della premiazione del Dottor Luis Galietta, dirigente biologo presso il laboratorio di Genetica Molecolare dell'Istituto Giannina Gaslini di Genova che, in occasione del prestigioso appuntamento scientifico internazionale “North American Cystic Fibrosis Conference” di Phoenix (Arizona) ha ricevuto, assieme al collega Alan Verkman dell'Università di San Francisco, il Premio "Robert J. Beall Therapeutic Developement Award" 2015.
Il Premio, ideato nel 2015, offre un prestigioso riconoscimento ai membri della comunità scientifica che si siano impegnati sul fronte Fibrosi Cistica, portando avanti lo spirito innovativo, determinato e collaborativo che ha caratterizzato il lavoro del Dr. Bell.

 Durante i 35 anni di lavoro con la Cystic Fibrosi Foundation – per 21 anni ne è stato Presidente e Amministratore Delegato – Robert J. Beall ha cambiato profondamente le vite dei pazienti con Fibrosi Cistica. Durante la sua presidenza la Fondazione ha raggiunto livelli senza precendenti nell'ambito della ricerca, del trattamento e della cura, migliorando notevolmente l'aspettativa di vita di pazienti. Bell ha sperimentato con successo il modello della 'venture philantropy' attualmente adottato dalla fondazione, che ha rappresentato un vero e proprio punto di svolta nella ricerca sulla FC e ha prodotto come risultato lo sviluppo di diversi trattamenti innovativi per la malattia, tra cui i primi farmaci in grado di agire direttamente sulle cause della Fibrosi Cistica.

I primi destinatari del Premio "Robert J. Beall Therapeutic Developement Award" sono stati Alan Verkman, M.D., Ph.D., Professore di Medicina e Fisiologia alla Scuola di Medicina dell'Università della California di San Francisco e Luis Galietta, che sono stati premiati per il loro pioneristico lavoro su metodiche di screening ad alto rendimento, finalizzate alla ricerca di composti in grado di agire sulla principale causa della fibrosi cistica. 

Ai ricercatori di Aurora Biosciences e Vertex Pharmaceuticals sono altresì stati riconosciuti i significativi meriti nell'aver contribuito a realizzare i primi trattamenti in grado di correggere i difetti di base della Fibrosi Cistica, mettendoli ia disposizione di quanti oggi convivono con la malattia.

Galietta (nella foto al centro) ha ricevuto il Premio dal Dr. Beall e il Dr. Campbell.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni