L'allarme è stato lanciato dal presidente della Società italiana di Medicina respiratoria

È allarme sui fondi pubblici destinati alle terapie e alla ricerca scientifica sulla fibrosi cistica. Ieri Francesco Blasi, presidente della Società italiana di Medicina respiratoria (Simer) ha denunciato come il testo della legge 548 del 1993 rischi di diventare presto lettera morta. Molte Regioni hanno fatto capire di voler usare per altri scopi gli oltre 4 milioni di euro che ogni anno vengono stanziati dallo Stato. Solo il Veneto, il Lazio, il Piemonte e la Liguria avrebbero manifestato la volontà di mantenere gli impegni assunti con i pazienti e le loro famiglie. Un esempio di quello che potrebbe accadere su scala nazionale lo abbiamo guardando a quanto accaduto in Lombardia.

Qui, secondo la denuncia delle associazioni, la Regione avrebbe provveduto a dimezzare i cinquecentomila euro destinati agli oltre mille pazienti lombardi e ad azzerare le somme da destinare alla ricerca. Insomma, sembra che la politica continui a manifestare notevole disinteresse verso questa grave patologia. Solo qualche settimana fa le Camere e l'esecutivo erano pronti ad azzerare del tutto i fondi previsti dalla legge del 1993. La vicenda dimostra quanto sia importante arrivare ad un aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza, l'inserimento della fibrosi cistica sarebbe a costo zero se consideriamo che la legge del 1993 impone una spesa fissa con un capitolo di bilancio da rifinanziare ogni anno. La bassa ragioneria della politica non può giocare con le vite dei pazienti.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni