Trattenere il fiato e conquistare sempre nuovi risultati, questo fa un ‘apneista’, cioè colui che per sport scende in profondità senza ausili per la respirazione. Cercare fiato per affrontare la vita di tutti i giorni lottando contro le limitazioni della malattia: questo è quello che fa una persone affetta da Fibrosi Cistica. Entrambi ogni giorno si trovano davanti ad una sfida. E’ per questo che Gianluca Genoni, famoso apneista italiano che ha recentemente stabilito l'incredibile record di apnea statica e la Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus (LIFC) si sono incontrati e hanno deciso di avviare un percorso comune. Cercheranno insieme di  realizzazione la mission della LIFC, attraverso campagne di informazione e di raccolta fondi.

Gianluca Genoni è un apneista italiano che ha stabilito diversi primati mondiali nelle varie specialità apnea: assetto variabile, assetto variabile assoluto e apnea statica con ventilazione ad ossigeno oltre ad aver collaborato con diversi gruppi di ricerca per la sicurezza e lo sviluppo dell'attività subacquea.    
Primatista mondiale di immersione in apnea, nella sua lunghissima attività ha stabilito 17 record nelle varie specialità dell'apnea, dal suo primo record di -106 a Siracusa il 17 agosto del 1996, fino ai -152m stabiliti lo scorso 2 ottobre a Zoagli dove è stato aiutato sia per la discesa che nella risalita da uno speciale propulsore elettrico. Inoltre, nel corso di una serie di esperimenti scientifici, ha stabilito l'incredibile record di apnea statica con 18'3"69 e primo uomo al mondo ha compiuto test in apnea a oltre 5200 m di altitudine ai piedi dell'Everest.

La LIFC persegue finalità di solidarietà sociale, civile e culturale nel campo dell'assistenza sociosanitaria, sociale e della ricerca scientifica a favore dei soggetti affetti da Fibrosi Cistica e delle loro famiglie. La LIFC rappresenta 15.000 persone toccate da vicino dalla fibrosi cistica, circa 4.500 pazienti e loro familiari, investendo le proprie capacità, il proprio tempo e le proprie risorse a favore dell’assistenza di tutti i malati FC e delle necessità delle Associazioni Regionali.
“Ho accolto subito con piacere la proposta della Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus di diventare testimonial – ha detto Gianluca Genoni - perchè ne condivido la visione. Mi piace l’idea di collaborare con una federazione che rappresenta tutti i malati di fibrosi cistica, e i loro problemi legati all’apparato respiratorio fanno riflettere anche chi come me, ha fatto del respiro uno stile di vita. La malattia è un fenomeno sociale che coinvolge tutti gli aspetti della persona, per questo tale iniziativa diventa un fattore di civiltà. Grazie al costante lavoro di assistenza, informazione e sensibilizzazione, la LIFC ha raggiunto importanti traguardi, ma la strada per la vittoria è ancora lunga, ed io sono contento di poter dare il mio contributo”.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni