USA - Baxalta Incorporated ha annunciato che la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha approvato Adynovate, un 'fattore antiemofiliaco ricombinante' indicato per il trattamento dell'emofilia A. Adynovate, sviluppato sulla base del principio attivo del farmaco Advate, è stato elaborato mediante una tecnologia di PEGilazione per diminuire la frequenza di somministrazione della terapia. Grazie a questo procedimento, Adynovate potrà essere assunto dai pazienti 2 volte alla settimana, contro i convenzionali 3-4 dosaggi settimanali.

Nello studio clinico di Fase III che è servito come base per l'approvazione della FDA, Adynovate si è dimostrato in grado di determinare una significativa diminuzione degli episodi emorragici nei pazienti con emofilia A, ottenendo i migliori risultati di efficacia nei soggetti sottoposti a terapia di profilassi a lungo termine. Per quanto riguarda la sicurezza, le reazioni avverse più comuni sono state cefalea e nausea, mentre nessun paziente ha sviluppato inibitori contrastanti il trattamento.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa aziendale.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni