USA e SVEZIA – Biogen e Swedish Orphan Biovitrum AB (Sobi) hanno annunciato che la rivista Haemophilia ha pubblicato online i dati clinici intermedi ottenuti dallo studio di estensione di Fase III, denominato ASPIRE, sull'impiego del farmaco Eloctate® nel trattamento di pazienti con emofilia A. I partecipanti, sottoposti ad un regime di profilassi estesa con Eloctate®, sono stati in grado di mantenere una protezione a lungo termine contro gli episodi emorragici senza lo sviluppo di anticorpi inibitori.

Lo studio di estensione ASPIRE è stato progettato per valutare la sicurezza e l'efficacia a lungo termine di Eloctate in 211 pazienti con emofilia A che avevano già completato due precedenti studi di Fase III sul farmaco, denominati A-LONG (per pazienti adolescenti e adulti) e Kids A-LONG (per bambini).

Eloctate (rFVIIIFc) rappresenta la prima terapia a base di fattore VIII ricombinante a prolungata circolazione nell'organismo. Il farmaco, che è stato sviluppato in collaborazione da Biogen e Sobi, è attualmente approvato in America, Canada, Australia e Giappone.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa di Biogen.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni