Dal 15 Maggio al 31 Agosto 2015, attraverso l’hashtag #kmxemofilia, chiunque lo desideri può donare alla campagna i chilometri percorsi durante la propria attività sportiva.

Roma – Sfidare l’emofilia è possibile anche sostenendo la campagna Miles for Haemophilia: your personal best, donando i chilometri percorsi, dal 15 Maggio al 31 Agosto 2015, durante la vostra attività sportiva preferita (ciclismo, nuoto, corsa o qualunque altro sport o attività fisica) usando l’hashtag #kmxemofilia.

La campagna, nata con l’endorsement delle Associazioni Pazienti FedEmo (Federazione delle Associazioni Emofilici) e Fondazione Paracelso e con il contributo incondizionato di Pfizer ha l’obiettivo di creare consapevolezza sull’emofilia e sensibilizzare il pubblico coinvolgendolo nel raggiungimento di un importante obiettivo: la raccolta di 4000 kilometri (uno per ogni paziente emofilico stimato in Italia).

Al raggiungimento di questo obiettivo Pfizer donerà una somma non superiore a 10.000,00 Euro per finanziare la realizzazione del miglior progetto, presentato da un’Associazione di Pazienti Emofilici, che favorisca la pratica sportiva nei ragazzi e giovani adulti affetti da emofilia.
"Come FedEmo, riteniamo che l'educazione alla pratica sportiva sia fondamentale per il benessere di ogni emofilico. Un'attività fisica costante consente infatti di potenziare la muscolatura e preservare le articolazioni ed è inoltre basilare per un equilibrato sviluppo psico-fisico della persona, specialmente in età scolare e adolescenziale - ha dichiarato Cristina Cassone, Presidente FedEmo. Lo sport, praticato in piena sicurezza, è in grado di garantire attraverso il confronto con gli altri un netto miglioramento, in termini di qualità della vita delle persone con emofilia."

“La Fondazione Paracelso sostiene con entusiasmo questa campagna, augurandosi il raggiungimento dell'obiettivo di 4000 chilometri che permetterà ad un'Associazione di Pazienti Emofilici presente sul territorio italiano, tra le tante che parteciperanno, di veder realizzato un progetto di attività sociale declinata sullo sport – ha dichiarato Andrea Buzzi, Presidente della Fondazione Paracelso. Esortiamo, dunque, tutti a condividere i chilometri percorsi attraverso la propria attività sportiva fino al 31 agosto”.
La campagna sarà presentata nel corso dell’evento “2GO Together”, in programma a Roma oggi e domani. Testimonial della campagna: il ciclista Alex Dowsett, 26 anni, uno dei migliori talenti del ciclismo inglese, affetto da emofilia grave, che ha raggiunto importanti successi nella sua disciplina – come il recentissimo record dell’ora a Manchester – nonostante la malattia.

Partecipare è semplice: da oggi fino al 31 Agosto sarà attivo l’hashtag #kmxemofilia, attraverso il quale il pubblico potrà condividere, tramite i propri profili social, i chilometri percorsi durante una qualunque attività sportiva (ciclismo, corsa, passeggiata, nuoto o altro). Ogni chilometro condiviso con l’hashtag sarà calcolato dal monitoraggio online.
Inoltre, chi vuole aumentare il numero complessivo dei km donati, potrà visitare il sito www.pfizer.it e cliccare su “mi piace” nella pagina del sito dedicata alla campagna. A ogni click corrisponde 1 chilometro.

La campagna ha il sostegno della community italiana degli appassionati di Instagram (il social network fotografico per eccellenza) che ha aderito con entusiasmo, per contribuire ad accumulare chilometri con azioni rivolte ai membri della community.
Anche FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus), l’organizzazione federativa che promuove l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano, supporta la campagna donando i chilometri percorsi dai propri soci.
Il contatore, posizionato nel sito www.pfizer.it verrà aggiornato quotidianamente con i chilometri donati, i “mi piace” ottenuti e le fotografie condivise dagli Instagramers per verificare quanta “strada” abbiamo fatto e quanta ne resta da fare per raggiungere la meta finale.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni