Il Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP) della Commissione Europea ha raccomandato l'adozione di un nuovo farmaco contro l'emofilia.
Lo ha affermato la Nov Nordisk, azienda che lo ha messo a punto. Il farmaco, chiamato NovoEight, fa parte della classe dei cosiddetti 'fattori VIII' (fattore ricombinante di coagulazione) e la sua approvazione e' stata richiesta anche in Usa, Giappone, Australia e Svizzera.


L'ingresso sul mercato europeo dovrebbe avvenire all'inizio del prossimo anno, se come atteso dall'azienda per il via libera definitivo la Commissione Ue impieghera' non piu' di tre mesi.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni