Octapharma, uno dei principali produttori mondiali di proteine umane, ha oggi annunciato che un gruppo di pazienti a cui è stata diagnosticata l'emofilia A grave ha iniziato il trattamento con il primo fattore otto ricombinante derivato da linea di cellule umane.

I ricercatori stanno ora investigando la farmacocinetica, l'efficacia, la sicurezza e l'immunogenicità di questo fattore Otto da linea di cellule umane per i pazienti con grave emofilia A già trattati in precedenza. Lo studio prospettico, randomizzato, multicentrico, in aperto e con controllo attivo di fase 2 dal titolo è in fase di svolgimento presso alcuni centri di ricerca degli Stati Uniti e della Germania.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni