E’ il progetto 'Dance and move', dedicato alla danza e presentato dall’Associazione Amici dell’Emofilia ONLUS di Palermo, a ricevere la donazione di 10.000 euro messa a disposizione da Pfizer a conclusione dell’edizione 2016 della campagna 'Miles for Haemophilia - your personal best'. Grande originalità della proposta, ampio numero di pazienti coinvolti e aggregazione sociale: sono queste le caratteristiche che hanno conquistato il board di esperti chiamati a valutare tutti i progetti partecipanti al bando solidale indetto da Pfizer all’interno dell'iniziativa, dedicata all’emofilia.

“Siamo molto soddisfatti di aver meritato la donazione” – ha commentato Maria Adelaide Celestino, Presidente dell’Associazione degli Amici dell’Emofilia ONLUS di Palermo – abbiamo voluto proporre un’attività meno competitiva rispetto agli sport tradizionali, che garantisse divertimento e aggregazione sociale. La danza ha il grande pregio di combinare allenamento fisico, strumento prezioso per migliorare e preservare lo stato di salute dei muscoli e delle articolazioni, alla componente relazionale e di divertimento”.

Il progetto intende coinvolgere 30 pazienti con emofilia, suddivisi in quattro gruppi a seconda delle fasce di età: i pazienti più giovani parteciperanno a lezioni di attività motoria mentre i più grandi si cimenteranno in corsi di hip hop e street dance, per gli adulti invece, lezioni di ballo caraibico e di gruppo.

Le lezioni si svolgeranno presso la scuola 'Shall we dance' di Capaci (PA) e i partecipanti si esibiranno nel corso del saggio di fine anno insieme a tuti gli altri allievi. Un team multidisciplinare formato da insegnanti di danza, personale medico, fisioterapista e psicologo, affiancherà i pazienti per tutta la durata del progetto, al fine di monitorare i progressi raggiunti e gli effetti dell’attività sportiva.

Si conclude così la seconda edizione della campagna 'Miles for Haemophilia - your personal best', patrocinata dalle Associazioni Pazienti FedEmo e Fondazione Paracelso e realizzata con il contributo incondizionato di Pfizer. Dopo il grande successo della prima edizione, anche la campagna 2016 ha brillantemente superato l’obiettivo predefinito, necessario ad attivare la donazione per finanziare il progetto vincitore tra quelli presentati dalle Associazioni Pazienti Emofilici: arrivare a 17.152 chilometri (1 km in più di quelli effettivamente raggiunti l’anno precedente). Grazie alla call to action, che ha coinvolto il pubblico dei social network, e attraverso la condivisione dell’hashtag #kmxemofilia, sono stati raccolti oltre 26.000 chilometri.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni