Milano – La casa farmaceutica italiana Zambon, insieme alla sua partner Newron Pharmaceuticals, ha annunciato che il farmaco Xadago® (safinamide) sarà ora disponibile anche per i pazienti con malattia di Parkinson (PD) del Regno Unito. La terapia potrà essere impiegata in aggiunta ad un dosaggio stabile di levodopa (L-dopa) utilizzato da solo o in combinazione con altri medicinali per il Parkinson.

Safinamide è una nuova entità chimica dotata di un meccanismo d'azione unico, dopaminergico e non-dopaminergico, che è in grado di fornire un controllo equilibrato dei sintomi della malattia di Parkinson e delle complicazioni associate. Il farmaco è già stato lanciato da Zambon in altri 7 Paesi oltre al Regno Unito, ossia Germania, Svizzera, Spagna, Italia, Belgio, Danimarca e Svezia.

Maurizio Castorina, Amministratore Delegato di Zambon S.p.A., ha dichiarato: “Siamo impegnati a sviluppare terapie innovative per i pazienti affetti da PD o da altre malattie del sistema nervoso centrale. Xadago offre alle persone che soffrono di Parkinson una nuova opzione terapeutica per questa malattia progressiva”.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa aziendale.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni