Iscriviti alla Newsletter

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Arriva l’autorizzazione al commercio per il farmaco destinato al trattamento dell’ #osteoporosi . La terapia è in grado sia di aumentare la formazione ossea che di ridurre la perdita di massa ossea. bit.ly/35UW7m0
About 2 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare “Anche quando sembra debellata, è in realtà sempre dietro l’angolo” Marta ci racconta la sua esperienza con la #Malattiapolmonare NTM La sua storia è inclusa all’interno del Libro Bianco sulla patologia a cura di OMaR e dell'associazione #AMANTUM bit.ly/2RqtYxO
About 22 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Dalla UE arriva il via libera al farmaco per l’ #artritereumatoide . bit.ly/37Vb20G
7 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Da @Telethonitalia 45 milioni per la ricerca. Un numeratore che sottolinea la grande partecipazione, generosità e fiducia degli italiani nei confronti della Fondazione che da 30 anni finanzia la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. bit.ly/2QxXrGZ
9 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Segnalare in maniera appropriata i nuovi casi, seguendo una procedura standardizzata per tutto il territorio nazionale. Dal @MinisteroSalute le nuove istruzioni per il #MycobacteriumChimaera . bit.ly/2tFWJOJ
10 days ago.

Eliminando la proteina Ripk3 la malattia diventa meno aggressiva. Tale proteina sarà il nuovo target per la ricerca

Un nuovo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature, sembra aver individuato una nuova via cellulare implicata con la malattia di Gaucher. La scoperta, effettuata dai ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot (Israele), potrebbe offrire un nuovo target terapeutico per la cura della patologia.


La malattia di Gaucher, patologia genetica causata dall’assenza dell’enzima in grado di prevenire l’accumulo di glucocereborsidase ne tessuti, viene normalmente classificata in tre differenti forme, a seconda del grado di coinvolgimento neurologico presente.
Secondo questo studio è un particolare percorso biochimico ad essere coinvolto nel danno neurologico. Sarebbe infatti la proteina Ripk3 ad avere un ruolo fondamentale nella morte cellulare (necroptosi).

Per comprendere quanto questo meccanismo influisca nella Gaucher i ricercatori hanno condotto uno studio che paragonava modelli di topo affetti dalla patologia in cui fosse presente la proteina RIP3, con animali in cui la proteina fosse assente.

Negli animali in cui la proteina era assenta la malattia di Gaucher non ha prodotto gli stessi danni dell’altro gruppo: in assenza di Ripk3 sono stati riscontrati minori danni a milza e fegato, la coordinazione motoria è risultata migliore così come anche la funzione cerebrale. Anche la sopravvivenza media è aumentata, da 35 giorni a circa 170.
“Si tratta di risultati importanti – ha spiegato il Dr Einat Vinter – che suggeriscono un nuovo possibile target terapeutico per la malattia di Gaucher, che potrebbe migliorare sensibilmente la qualità di vita dei pazienti.”

Questa possibile nuova terapia potrebbe essere complementare all’attuale terapia di sostituzione enzimatica, migliorando ulteriormente la salute dei pazienti. Potrebbe inoltre avere implicazioni in altre malattie neurodegenerative come la malattia di Krabbe e – potenzialmente – in molte altre.

 

Articoli correlati



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE (2019)

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esenti.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, ora aggiornata al 2019, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida (aggiornata ad aprile 2019).

 

Multichannel Project Partner

logo fablab

La partnership OMaR/CGM fablab ha come obiettivo l'ideazione e realizzazione di progetti di comunicazione, rivolti a pazienti, medici e farmacisti, che uniscano la competenza scientifica specializzata di OMaR agli esclusivi canali digitali di CGM.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni