Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Secondo gli studiosi dell'Università di Yale, tra i pazienti con anomalie nel gene KLHL7 ci sono abbastanza sintomi in comune per definire una nuova malattia multisistemica: la sindrome #PERCHING . #RareDiseases #MalattieRare bit.ly/2T71vgp pic.twitter.com/yxnfY6hSke
About 2 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Si parlerà anche di #malattierare , con un focus sulla #lipodistrofia a “Bimbi dei Miracoli" in programma dal 25 al 27 gennaio 2019 presso il palazzo dei Congressi di Pisa. #BimbiDeiMiracoli bit.ly/2SZAJGt pic.twitter.com/hqEMeJzTG4
About 4 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Il 19 Gennaio si terrà a Verona la presentazione del libro “La sabbia negli occhi”. Un viaggio dell’anima tra ricordi ed emozioni. @ANIMaSS05 #SindromediSj%C3%B6gren #RareDiseases bit.ly/2RPStGZ
About 9 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Il farmaco ha dimostrato di ridurre il tempo di normalizzazione della conta piastrinica nei pazienti affetti da #porpora trombotica trombocitopenica acquisita. bit.ly/2APR09M pic.twitter.com/NLJU1Ye2id
About 24 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Cambio ai vertici dell’Istituto Nazionale dei Tumori. Il dottor Enzo Lucchini ha concluso il suo mandato e ha passato il testimone al dottor Marco Luigi Votta, il cui incarico avrà una durata di cinque anni. bit.ly/2FxUIc7 pic.twitter.com/RRS5wqVmDu
1 day ago.

Cranbury (USA) – Amicus Therapeutics ha annunciato che il Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare giapponese (Ministry of Health, Labour and Welfare - MHLW) ha approvato l’utilizzo dello chaperone farmacologico orale migalastat (Galafold®) per i pazienti di età pari o superiore a 16 anni con una diagnosi confermata di malattia di Fabry (deficit di alfa-galattosidasi A) e con mutazioni suscettibili al trattamento. Amicus Therapeutics procederà con la determinazione del prezzo e delle procedure di rimborso e lancerà il farmaco sul mercato giapponese nei prossimi mesi, non appena si concluderanno queste trattative. 

La malattia di Fabry è una patologia genetica rara e una condizione potenzialmente pericolosa per la vita. E' causata dal deficit dell’enzima alfa-galattosidasi A, che porta all’accumulo lisosomiale di glicosfingolipidi, in particolare globotriaosilceramide (Gb3). Si stima che la patologia colpisca circa 850 persone in Giappone.

Migalastat agisce stabilizzando l’enzima alfa-galattosidasi A, in modo tale che possa eliminare l’accumulo lisosomiale di sostanze dannose nei pazienti che hanno mutazioni suscettibili, cioè mutazioni che rispondono alla terapia sulla base di uno specifico test in vitro (Galafold Amenability Assay). Migalastat è il primo e unico farmaco di precisione orale per il trattamento della malattia di Fabry in Giappone.

John F. Crowley, Presidente e Amministratore Delegato di Amicus Therapeutics, ha affermato che “Questa approvazione è un importante passo avanti per le oltre 800 persone affette dalla malattia di Fabry in Giappone. Riteniamo che una parte significativa di questi pazienti abbia mutazioni suscettibili che sono adatte per il trattamento con questo farmaco. Vorrei sottolineare l’enorme collaborazione che c’è stata tra i dipendenti di Amicus Therapeutics, le autorità di controllo giapponesi e la comunità Fabry, in particolare medici, pazienti e famiglie che hanno partecipato agli studi clinici, rendendo tutto questo possibile. L’approvazione di migalastat in Giappone è un passo molto importante: la nostra visione incentrata sul paziente vorrebbe rendere disponibile il medicinale a chi ne abbia bisogno il prima possibile e in tutto il mondo. Ora che Amicus Therapeutics ha stabilito una forte presenza in Giappone, ci auguriamo che l’imminente lancio del farmaco sia la prima di molte opportunità future di offrire nuove terapie alle persone affette da rare patologie metaboliche nel Paese”.

Hisao Harada, Presidente della Japan Fabry Disease Patients and Family Association (JFA), ha commentato: “L’approvazione del farmaco è una grande notizia per i pazienti affetti da Fabry in Giappone, poiché fornisce la prima nuova opzione di trattamento disponibile da più di un decennio. Accogliamo con piacere questo farmaco di precisione orale e attendiamo che sia disponibile per la popolazione di pazienti con mutazioni suscettibili”.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa aziendale.

Articoli correlati



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esentabili.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni