USA - Secondo una ricerca dell’Università del Texas, pubblicata sulla rivista Diabetes Care, nella popolazione messicana (e americana con origini messicane) l’indice di insulino resistenza è molto più frequente rispetto alla popolazione europea. Per questo motivo l’indice di resistenza all’insulina (HOMA-IR) è stato associato al legame con le popolazioni Amerindie.
"Ora che abbiamo identificato questo legame, abbiamo l'opportunità di sviluppare alcuni nuovi approcci alla medicina personalizzata per mezzo di marcatori genetici", ha detto Qu Huiqi, Ph.D., autore principale dello studio e assistente professore presso l'Università del Texas.
I risultati fanno parte di una serie di recenti articoli pubblicati in cinque riviste da ricercatori che hanno esaminato la sperimentazione, diagnosi e cura delle malattie croniche nella popolazione messicana-americana utilizzando i dati e campioni di sangue dalla coorte Cameron County ispanica (CCHC).

"La nostra speranza è che questi risultati possano aiutare gli operatori sanitari e le comunità in modo più efficiente identificare le persone ad alto rischio e pianificare al meglio gli interventi clinici e sanitari” ha detto Joseph McCormick, fondatore del CCHC. "E 'importante riflettere sul ruolo delle malattie croniche, i fattori di rischio, tra cui comportamentali, ambientali, genetici e fattori di rischio ascendenti, in modo da poter prendere queste informazioni alle nostre comunità e lavorare per affrontare questi problemi."

Sportello legale OMaR

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

7 Giorni Sanità

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Nico è così

"Nico è così" - Un romanzo che dà voce ai giovani con emofilia

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni