E' di pochi giorni fa la notizia che l’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha approvatola rimborsabilità di Imnovid (pomalidomide) in associazione a desametasone nel trattamento del mieloma multiplo recidivato e refrattario in pazienti adulti già sottoposti ad almeno due regimi terapeutici. La dottoressa Sylvie Menard, ricercatrice dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano spiega qual'è l'iter - lungo e complesso - che porta dalla prima fase di laboratorio alla sperimentazione sui pazienti fino alla piena disponibilità.

La dottoressa spiega che alcuni tempi potrebbero essere abbreviati. Anche perchè dire a un paziente con il cancro che ci vorranno due anni per la registrazione confligge con la sua aspettativa di vita, spesso questi sono malati che non hanno tutto questo tempo.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni