Sono affetta da qualche anno da sindrome di Sjogren, per cui seguo terapia con deltacortene e plaquenil: possono esserci problemi di immunodepressione? In questa situazione, mi riferisco al Coronavirus, devo seguire qualche accorgimento in più? Il mio luogo di lavoro difficilmente permette di rispettare sempre le regole comportamentali: è preferibile, se non obbligatorio, stare a casa?

Risponde il Dott. Michele Conversano

Sia la patologia di per sé, sia la terapia in corso, possono causare una disfunzione del sistema immunitario, quindi nel suo caso il rischio di contrarre l’infezione è aumentato, perciò è fondamentale seguire le indicazioni per la prevenzione. Il posto di lavoro non fa eccezione: se si è nelle categorie la cui attività è consentita, si può andare a lavorare ma bisogna in ogni caso obbligatoriamente seguire le norme di comportamento (distanza di sicurezza e utilizzo di strumenti di protezione individuale). Se possibile, è meglio rimanere al proprio domicilio se non per le attività essenziali, soprattutto nel suo caso.

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Prima di compilare la vostra richiesta è necessario prendere visione dell'Informativa sulla Privacy.
captcha
Ricarica
I dati inseriti in questo modulo sono utilizzati esclusivamente per fornirvi le informazioni richieste.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le potete trovare in in questa pagina.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni