Buongiorno, al mio nipotino è stato diagnosticata Colangite sclerosante autoimmune con epatite autoimmune: ha iniziato la terapia ma i valori aumentano. Cosa si deve fare? Ci sono protocolli sperimentali? Grazie,

Luciana

Risponde la Professoressa Annarosa Floreani, Professore Associato in Gastroenterologia, Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Oncologiche e Gastroenterologiche, Università di Padova.

Immagino che il nipotino sia curato in un centro pediatrico specialistico per le malattie autoimmuni del fegato. Lei mi parla di colangite sclerosante associata ad epatite autoimmune. In questo caso la gestione è molto impegnativa perchè si impiegano di solito acidi biliari nonchè una terapia immunosoppressiva. Tenga presente che il dosaggio dei farmaci è personalizzato e la valutazione dei risultati è rigorosa ed affidata a specialisti di eccellenza. Non sono a conoscenza di protocolli sperimentali in età pediatrica. Soprattutto non bisogna lasciarsi sopraffare dall'ansia, perchè gli specialisti del settore non solo conoscono molto bene questo tipo di terapia, ma fanno parte di un network europeo dove possono confrontarsi con colleghi di tutta Europa.

Per saperne di più vai alla sezione MALATTIE EPATICHE AUTOIMMUNI

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Prima di compilare la vostra richiesta è necessario prendere visione dell'Informativa sulla Privacy.
captcha
Ricarica
I dati inseriti in questo modulo sono utilizzati esclusivamente per fornirvi le informazioni richieste.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le potete trovare in in questa pagina.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni