Gentile dottore, nell'ambito di un percorso di procreazione medicalmente assistita le analisi preimpianto, effettuate il 30.08.2019, evidenziavano una infezione da cmv con igg e igm positive ed avidità alta (0.1). Ad ottobre l'avidità era media (0.25) e le igg e igm più basse. A dicembre l'avidità era di nuovo alta (0 099) e igg e igm più o meno invariate. Ho allora effettuato test su sangue e urine, negativo sangue e bassa replica urine. Posso riprendere il percorso di pma o è opportuno aspettare ancora? Cordiali saluti,

Maria

RISPONDE il Prof. Giovanni Nigro, Pediatra Virologo, esperto di CMV pre e postnatale

Maria, effettui la ricerca del CMV DNA nel tampone vaginale. Se negativo può procedere.
Cordiali saluti.

Prof Giovanni Nigro

Clicca qui per conoscere le norme di prevenzione di base del cmv. 

Per saperne di più vai alla sezione CITOMEGALOVIRUS CONGENITO.

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Prima di compilare la vostra richiesta è necessario prendere visione dell'Informativa sulla Privacy.
captcha
Ricarica
I dati inseriti in questo modulo sono utilizzati esclusivamente per fornirvi le informazioni richieste.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le potete trovare in in questa pagina.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni