Gentilissima dottoressa, mia figlia, che ha 14 anni, è stata recentemente ricoverata per accertamenti a seguito di diversi episodi di orticaria di non definita origine. Dai risultati è emerso che il C1 inibitore è positivo mentre il C4 è negativo. È angioedema ereditario? Che cosa devo fare, a chi mi devo rivolgere? Noi viviamo a Vercelli. La prego mi risponda perché l'ansia mi sta uccidendo!
P.S. Mia figlia ha tutti gli esami con esito negativo ( tiroide, ana,ena, c3 e c4, ndna) eccetto quelli che le ho detto ed è risultata allergica alla fioritura dell'ulivo e positiva ad una vecchia infezione per ebv e cmv.
Cordialmente la saluto e aspetto sue notizie
Elena

RISPONDE la Dott.ssa Maria Bova, del Centro di Riferimento Campano per la Diagnosi e la Terapia dell'Angioedema Ereditario presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II".

Gentile Signora Elena,
dalla sua mail purtroppo non è molto semplice capire se c'è davvero un sospetto di angioedema ereditario. Innanzitutto perchè lei mi parla di orticaria, sintomo che in genere è assente nei pazienti con angioedema ereditario, ed in secondo luogo perchè parla di C1 inibitore positivo. Probabilmente intende dire che è ridotto?
In ogni modo nell'incertezza le consiglio di rivolgersi ad un centro di riferimento. Da Vercelli credo che lei sia equidistante da Aosta e da Milano, per cui può rivolgersi ad uno dei due centri. Può trovare i recapiti precisi dei colleghi sul sito dell'associazione dei pazienti. Il link è il seguente:
http://www.angioedemaereditario.org/.

Cordiali saluti,

Maria Bova

Per saperne di PIU' VAI ALLA SEZIONE ANGIOEDEMA EREDITARIO.

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Prima di compilare la vostra richiesta è necessario prendere visione dell'Informativa sulla Privacy.
captcha
Ricarica
I dati inseriti in questo modulo sono utilizzati esclusivamente per fornirvi le informazioni richieste.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le potete trovare in in questa pagina.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni