Iscriviti alla Newsletter

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare #Asma grave, in Italia solo il 48% dei Pronto Soccorso ha un protocollo per gestire il paziente. bit.ly/2NOM6Rq
About 19 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Eliminare l’ #epatiteC dal nostro Paese è l’obiettivo fissato dall’OMS entro il 2030. Da medici e pazienti un appello alle istituzioni, per una rete che favorisca un accesso più rapido ai trattamenti. bit.ly/2XjBj4W
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Storie di Sibling, il punto di vista di chi vive e cresce con un fratello raro. 21 novembre 2019 14:30 - 17:30 Auditorium del Ministero della Salute, Roma Il programma bit.ly/33rA8T4 @RareSiblings pic.twitter.com/IGeGBlxKF7
2 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Assegno d’incollocabilità: ecco i requisiti e le indicazioni per ottenere il contributo mensile. #OmarInforma #Esenzioni #Diritti bit.ly/2ObGOOV
2 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Andare a carponi, camminare, deglutire, sono attività difficili e in alcuni casi impossibili per chi ha la #SMA . Scopri perché è così importante lo #ScreeningNeonatale per l'atrofia muscolare spinale. #GiochiamodiAnticipo ! bit.ly/2mj6NcV pic.twitter.com/cFc7Zx6ZnW
3 days ago.

MolMed S.p.A. (MLM.MI) annuncia che cinque studi sulle proprie terapie sperimentali NGR-hTNF e TK sono stati accettati per presentazione al 50° convegno annuale della American Society of Clinical Oncology (ASCO), che avrà luogo a Chicago (USA) dal 30 maggio al 3 giugno 2014. I relativi abstracts sono ora disponibili sul sito web di ASCO 2014.
Quest’anno MolMed ha avuto un numero importante di studi accettati per presentazione al meeting ASCO, a conferma dei progressi compiuti dal programma di sviluppo clinico sui due prodotti proprietari.

Per quanto riguarda lo sviluppo clinico di NGR-hTNF nel mesotelioma è di notevole rilievo la presentazione di un’analisi sull’impatto dell’intervallo libero da trattamento dopo chemioterapia di prima linea sulla sopravvivenza globale. Tale parametro ha infatti permesso nello studio clinico di Fase III - i cui risultati sono stati recentemente comunicati - di identificare una vasta popolazione con malattia più aggressiva (pari al 50% dei pazienti) in cui il trattamento con NGR-hTNF ha indotto un incremento statisticamente significativo (p=0,01) della sopravvivenza del 40%, pari a circa tre mesi (9,0 vs 6,3 mesi per la combinazione con gemcitabina e 9,7 vs 6,0 per la combinazione con vinorelbina).

Saranno inoltre presentati nuovi risultati di due studi randomizzati di Fase II nel carcinoma ovarico (OC) e nei sarcomi dei tessuti molli (STS). Complessivamente, gli studi confermano in diverse indicazioni il potenziale di NGR-hTNF in combinazione con chemioterapia nell’indurre un prolungato beneficio in termini di sopravvivenza, associato a un favorevole profilo di tollerabilità.

Da sottolineare che tale beneficio clinico in combinazione con chemioterapia è coerente col meccanismo di azione ipotizzato, basato su un aumento della penetrazione dell’agente chemioterapico grazie all’attività di NGR-hTNF sui vasi sanguigni tumorali neoformati. Questo dato è di particolare importanza in quanto fornisce un razionale a sostegno dell’efficacia registrata nello studio randomizzato di Fase II in prima linea nel carcinoma polmonare a istologia squamosa utilizzando la combinazione di NGR-hTNF con gemcitabina.

La Società è infine particolarmente lieta di annunciare che lo studio sulla terapia cellulare TK è stato selezionato per una presentazione orale nella sezione "Leukemia, Myelodysplasia, and Transplantation", a riprova del riconosciuto potenziale di questa strategia terapeutica per le leucemie ad alto rischio. Durante tale presentazione saranno illustrati per la prima volta i risultati di un'analisi iniziale sui pazienti trattati con TK nello studio clinico di Fase III attualmente in corso. Tale analisi evidenzia in particolare un aumento importante dei tassi di sopravvivenza e una correlazione diretta tra la dose di cellule somministrate e il controllo della ricaduta leucemica.




GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE (2019)

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esenti.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, ora aggiornata al 2019, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida (aggiornata ad aprile 2019).

 

Multichannel Project Partner

logo fablab

La partnership OMaR/CGM fablab ha come obiettivo l'ideazione e realizzazione di progetti di comunicazione, rivolti a pazienti, medici e farmacisti, che uniscano la competenza scientifica specializzata di OMaR agli esclusivi canali digitali di CGM.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni