Il farmaco lisdexamfetamina sarà commercializzato in 8 Paesi europei per il trattamento del deficit di attenzione / disordini di comportamento – iperattività nella popolazione pediatrica fra i 6 e i 12 anni. Il via libera è stato concesso grazie alla  procedura regolatoria decentralizzata avente come Paese rapporteur La Gran Bretagna. I Paesi che hanno dato il loro benestare sono Danimarca, Finlandia, Germania, Irlanda, Norvegia, Spagna e Svezia. Il farmaco, sviluppato da Shire, sarà commercializzato con il marchio Vyvanse.

Noto anche con la sigla NRP104, lisdexamfetamina è un pro farmaco terapeuticamente inattivo fino a quando non viene metabolizzato a dare la forma attiva: la d-amfetamina. Il farmaco funziona principalmente favorendo il rilascio dei neurotrasmettitori dopamina e norepinefrina dai loro accumuli nelle terminazioni nervose periferiche.

Le amfetamine sono capaci di bloccare il riassorbimento di norepinefrina e dopamina nelle terminazioni nervose presinaptiche, aumentando così la concentrazione di queste monoamine negli spazi interneuronali. Norepinefrina e dopamina contribuiscono al mantenimento dello stato di allerta e aumentano l'attenzione, stimolando anche il pensiero e la motivazione. Tuttavia, l'azione terapeutica esatta sull'ADHD non è ancora conosciuta.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni