Il prossimo 13 dicembre 2012 al Senato della Repubblica a Roma si svolgerà una tavola rotonda dedicata al tema della Medicina Narrativa, all’importanza dell’ascolto dell’esperienza del paziente. Per questo il portale “Viverla Tutta” sta raccogliendo storie di malattia da pubblicare, una di queste sarà letta proprio durante l’incontro al Senato.

Viverla Tutta è una Campagna di Comunicazione e Impegno Sociale, promossa da Pfizer, con il coinvolgimento della Comunità Scientifica e delle Istituzioni, che si propone di incentivare lo sviluppo di strumenti, iniziative e metodologie volte a promuovere una maggiore centralità del paziente in medicina ed in sanità, mettendosi in ascolto dei suoi bisogni e cercando di costruire riposte concrete che possano aiutare a migliorare i percorsi di diagnosi, assistenza e cura.

Protagonisti della Campagna sono i pazienti e caregiver, con le loro Storie di Malattia, raccolte, interpretate e valorizzate attraverso le tecniche della Medicina Narrativa.
La società di oggi è, spesso, abituata a trattare la malattia in modo prevalentemente oggettivo, come un insieme di sintomi, cause e rimedi, delineati e approfonditi attraverso la voce degli esperti: medici e specialisti.  Più raramente è, invece, disposta a dare spazio e voce al racconto dell’esperienza personale di chi ne è coinvolto direttamente, ovvero il paziente oppure colui che lo assiste (il caregiver).
Una storia, fatta di sensazioni, emozioni, dettagli, che riserva grandi potenzialità e un incredibile guadagno: la possibilità di trasformare un evento negativo, portatore di dolore e sofferenza, emarginazione e solitudine come quello della malattia, in un vissuto costruttivo e condiviso, fatto di saperi e comportamenti fondati sull'esperienza diretta, utile e prezioso, per sé e per gli altri.
Le storie di malattia contengono, infatti, una serie di elementi relativi alla percezione della malattia stessa, alla sua interpretazione e al modo di affrontarla, estremamente soggettivi e variabili da paziente a paziente.
Informazioni che, se correttamente raccolte, interpretate ed analizzate dal medico o dall'operatore sanitario, attraverso apposite tecniche e metodologie (quelle della Narrative Based Medicine o Medicina Narrativa), possono contribuire a migliorare i percorsi di diagnosi, assistenza e cura, affermando l’importanza, per la medicina, di prendersi cura del malato e non solo della malattia.

Gli obiettivi del progetto sono molteplici. Fare luce sui bisogni di salute in Italia oggi, quali sono le attese e quanto sono soddisfatte, quali sono le aree di miglioramento, soffermandosi in modo particolare sul bisogno di ascolto da parte del paziente. Costruire strumenti e servizi capaci di rispondere a questo bisogno, mettendo il paziente al centro, favorendo la dimensione dell'ascolto, della condivisione e del confronto di esperienze e vissuti ma anche  incentivare la diffusione della Medicina Narrativa, quale strumento utile a migliorare i percorsi di diagnosi, assistenza e cura.

Con l'obiettivo di incentivare la diffusione di pratiche e metodologie, nello specifico, quelle della Medicina Narrativa,  che possano promuovere una maggiore centralità del paziente e migliori percorsi di diagnosi, assistenza e cura, è stato sviluppato nell'ambito della Campagna Viverla Tutta, un  Protocollo di Studio, siglato da un Comitato Scientifico, che vede la collaborazione di alcuni tra i massimi esperti di Medicina Narrativa in Italia: Domenica Taruscio  del Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR) - Istituto Superiore di Sanità (ISS), che da diversi anni ha posto, tra i propri obiettivi, la promozione della medicina narrativa nell’ambito delle malattie rare;  Stefania Polvani,  Direttore Educazione alla Salute, Asl 10 di Firenze e  Alfredo ZUPPIROLI, Direttore Dipartimento Cardiologia, ASL 10 di Firenze e Presidente Commissione di Bioetica, Regione Toscana; Guido Giarelli, membro della  European Society for Health and Medical Sociology (ESHMS), autore di numerose pubblicazioni sulla Medicina Narrativa

Il progetto Viverla Tutta illustrato dalla Dott.sa Domenica Taruscio dell’ISS




Per info : Viverla Tutta

Sportello legale

L'esperto risponde

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni