Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Tantissimi gli ospiti che parteciperanno alla cerimonia del #PremioOmar2018 il 26 febbraio a #Roma ! Sarà con noi anche @nzingaretti I dettagli qui bit.ly/2sERMVD #RareDiseaseDay pic.twitter.com/495PPpwJFp
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #Tumori del sangue, pubblicato in Gazzetta il regime di rimborsabilità per Zalmoxis®: bit.ly/2ofFgYb #OMARinforma
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Distrofia miotonica, per i pazienti italiani arriva la 'Carta per la vita': bit.ly/2sIUxW6 #OMARinforma #malattierare
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Deficit di lipasi acida lisosomiale, lo 'scoglio' della diagnosi: bit.ly/2BFQGMd #malattierare #OMARinforma
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare 26 Febbraio 2018 a #Roma . Premiazione della V Edizione del Premio OMaR: bit.ly/2sERMVD #malattierare
1 day ago.

Il 19 dicembre 2017, negli Stati Uniti è stato rimosso il divieto di finanziare e condurre attività di ricerca sui virus letali. La decisione di rilanciare la ricerca pubblica su questi virus, resa pubblica con una nota del National Institutes of Health, fa seguito alle nuove direttive del Dipartimento della Salute del governo USA in materia di ricerca sui potenziali patogeni pandemici (HHS P3CO Framework).

La pausa sul finanziamento di questo tipo di ricerca era stata istituita nel 2014 dall’amministrazione Obama, e riguardava i cosiddetti progetti di ricerca ‘gain-of-function’, volti a conferire nuovi attributi a virus come quello dell’influenza, della MERS (sindrome respiratoria del Middle East) o della SARS (sindrome respiratoria acuta grave), virus che potrebbero così diventare più facilmente trasmissibili e avere un maggior grado di patogenicità. Ventuno, a suo tempo, i progetti di ricerca bloccati.

Le disposizioni del nuovo Framework costituiscono da oggi la base per qualsiasi tipo di ricerca su agenti patogeni che rientrano nella definizione di ‘enhanced PPP’, ovvero quei possibili agenti patogeni pandemici (PPP) ulteriormente potenziati per essere altamente trasmissibili nell’uomo e fortemente virulenti, ossia plausibilmente in grado di causare una significativa morbilità e mortalità.

Ora, il processo di finanziamento di questi studi prevede, da parte di un apposito gruppo di esperti (Scientific Review Group, SRG), un’istruttoria molto più severa sui progetti di ricerca che contemplano il ricorso a un enhanced PPP. Istruttoria che deve essere basata su un’analisi di rischio che prenda in considerazione anche il livello di sicurezza dei laboratori. Per poter rientrare nel campo applicativo dell’HHS P3CO Framework, il progetto deve arrecare benefici dimostrabili per la popolazione umana non conseguibili attraverso vie più sicure, requisito senza il quale la ricerca non potrà aver luogo.

Leggi qui la notizia completa.

Articoli correlati



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esentabili.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni