Secondo l'edizione 2017 dello EU Industrial R&D Investment Scoreboard, realizzato dal Joint Research Centre della Commissione Europea, Chiesi Farmaceutici, per quanto riguarda gli investimenti nell’ambito della ricerca e dello sviluppo, si attesta prima tra le aziende farmaceutiche italiane, seconda tra quelle manifatturiere, quinta tra tutte le aziende del nostro Paese e quindicesima tra le multinazionali farmaceutiche europee.

La classifica ha tenuto conto dei dati di investimento in Ricerca e Sviluppo di oltre 2.500 aziende a livello globale nel periodo 2016/2017, utilizzando come fonte di riferimento i Report Annuali. Infatti, gli investimenti in Ricerca e Sviluppo realizzati da Chiesi Farmaceutici nel 2016/2017 hanno superato i 340 milioni di euro, con una crescita del 12,6% sull'anno precedente. Un risultato significativo, se si considera che la media degli investimenti in R&S delle aziende in tutti i settori nel 2016/2017 si è attestato al 5,8%.

"Il Gruppo Chiesi continua a credere nel valore dell’innovazione attraverso le attività di Ricerca e Sviluppo come pilastro imprescindibile per lo sviluppo del settore e la crescita economica del Paese nel suo complesso”, afferma Ugo Di Francesco, CEO del Gruppo Chiesi. “Ci adoperiamo da sempre sul fronte della ricerca interna, che ha permesso di raggiungere importanti successi concretizzati in una pipeline innovativa che ha arricchito l’offerta terapeutica del Gruppo nell’ambito delle patologie respiratorie. Ci auguriamo che anche le Istituzioni possano supportare realtà come la nostra che, nonostante le difficoltà affrontate dal settore farmaceutico, continua a investire in Ricerca e Sviluppo per generare un ritorno positivo a lungo termine”.



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esentabili.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni