Scende in piazza la campagna di sensibilizzazione 'Voltati. Guarda. Ascolta.'

Roma – Eventi pubblici nelle piazze di tre città italiane, organizzati intorno a un’installazione di grande visibilità; la voce narrante di tre attrici professioniste; collegamenti radiofonici in diretta; volumetti stile 'Millelire' distribuiti ai cittadini: le storie delle donne con tumore al seno metastatico rompono il muro di solitudine e di silenzio, e si fanno 'vedere' e 'sentire'.

Entra nel vivo 'Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico', campagna nazionale di sensibilizzazione promossa da Pfizer in collaborazione con Fondazione AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) ed Europa Donna Italia, dando voce alle vicende delle donne con tumore al seno metastatico raccolte nella prima parte del progetto: sono tre i racconti selezionati, scelti dalla giuria come rappresentativi delle tante storie pervenute attraverso il sito web della campagna, racconti che saranno protagonisti degli eventi di Napoli (5 ottobre), Torino (12 ottobre) e Bologna (26 ottobre), durante i quali sarà inaugurata un’installazione di grande impatto per sensibilizzare la popolazione.

Le storie selezionate, “Convivere con un leone” di Camilla, “Per sempre” di Paola e “La ginestra” di Patrizia, saranno lette e interpretate da Michela Andreozzi, Emanuela Grimalda e Daniela Morozzi, attrici familiari e riconosciute dal grande pubblico grazie alla loro partecipazione a serial televisivi di successo, con collegamenti radiofonici in diretta dalle piazze. Oltre ad essere pubblicate su volumetti stile ‘Millelire’, a disposizione dei cittadini, le storie sono inoltre disponibili sul sito di 'Voltati. Guarda. Ascolta.', dove è possibile trovare tutte le informazioni sulla campagna.

L’obiettivo dell'iniziativa è quello di rompere il silenzio che circonda il tumore al seno metastatico: le circa 30.000 donne italiane che convivono con questa malattia sono persone 'invisibili' agli occhi dei media e dell’opinione pubblica, che ancora non trovano l’ascolto e l’assistenza di cui hanno bisogno. La campagna vuole ribadire l’importanza di garantire a tutte le donne che convivono con un tumore al seno in fase avanzata il diritto alla migliore qualità di vita possibile, l’accesso alle migliori terapie innovative oggi disponibili, la continuità o il reinserimento lavorativo.

L’installazione sarà allestita nelle seguenti date:
- 5/8 ottobre, Napoli – Piazza Dante
- 12/15 ottobre, Torino – Piazza San Carlo
- 26/29 ottobre, Bologna – Piazza Minghetti

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni