Come era prevedibile Sanofi Aventis non molla nel suo tentativo di acquisizione della casa farmaceutica americana Genzyme, attiva in particolare nel settore dei farmaci orfani.

Oggi, dopo che la settimana farmaceutica la sua offerta era stata giudicata troppo bassa, Sanofi rilancia con una offerta maggiore: 71 dollari per azione in cambio della possibilità di condurre una "parziale due diligence", ovvero di poter prendere il visione una parte considerata rilevante di documenti contabili e non per avere una visione non falsata e poter valutare meglio l’affare. Ora, dopo questo rialzo, resta da vedere quali saranno le risposte di Genzyme.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni