Si terrà giovedì 31 marzo 2022 l’evento “Sport&Scienza – scuola, inclusione, autismo e non solo…”, nell’ambito del progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine”.

L’incontro ha come obiettivo quello di accendere i riflettori su chi a vario titolo contribuisce ad un modello di reale partecipazione, in cui non si attende la richiesta di aiuto, ma la si anticipa, andando a cercare chi - spesso - quella necessità non sa neanche come e a chi manifestarla.

L’evento si terrà in occasione della Giornata internazionale per la consapevolezza dell’autismo, che si celebra il 2 aprile, e che vuole abbracciare qualsiasi situazione di disagio o “diversità”, anzi, di “unicità”.

L’iniziativa è promossa da Società Editrice Sud in collaborazione con il Consiglio nazionale delle Ricerche e con il Comitato Italiano Paralimpico. L'evento vedrà la partecipazione di alcuni istituti scolastici che collaborano all’inserto Noi Magazine.

Ad aprire l’evento il videomessaggio di saluto della presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza e del presidente del Cip Luca Pancalli. Interverranno anche i presidenti regionali dei Comitati Paralimpici di Sicilia e Calabria, Salvatore Mussoni e Antonio Scagliola, testimoniando una presenza che sui rispettivi territori si pone quale prezioso riferimento. I dettagli del progetto “Lo sport Paralimpico va a scuola” (che prevede la presenza di istruttori specializzati per seguire alunni e alunne con disabilità, e fondi per acquistare attrezzature) saranno chiariti dal delegato Cip per Messina Francesco Giorgio, mentre l’ing. Giovanni Pioggia, responsabile dell’Irib Cnr di Messina presenterà “Inter Pares” l’innovativo modello di partecipazione “tra pari” rivolto alle persone con autismo e basato - in sinergia con il Comune e con le istituzioni del territorio, come la scuola - sulla ricerca e l’integrazione sociolavorativa. E proprio nell'ambito della "cittadella inclusiva" all'Istituto Marino di Mortelle a Messina, CNR e CIP collaborano per offrire attività sportive "senza barriere".

L’atleta paralimpica Giada Rossi, medaglia di bronzo nel tennistavolo alle Paralimpiadi Rio 2016 e Tokio 2020 porterà la sua testimonianza insieme ad Alessandro Arcigli, suo allenatore e direttore tecnico paralimpico della Federazione Italiana Tennistavolo: una storia di tenacia e coraggio partita proprio dai banchi di scuola.

 

Sportello legale OMaR

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

7 Giorni Sanità

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Nico è così

"Nico è così" - Un romanzo che dà voce ai giovani con emofilia

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni