A causa della pandemia da COVID-19 abbiamo dovuto far nostre tantissime nuove abitudini e questo ha profondamente cambiato il nostro modo di vivere e posto l'attenzione su un elemento fino a poco tempo fa dato per scontato: l'aria che respiriamo.

Eppure questa è la condizione in cui normalmente vive una persona con la SLA. La prospettiva cambia completamente: i rapporti familiari, la situazione economica, la propria carriera professionale e di chi ci è a fianco. Il proprio essere madri, padri, figli viene completamente stravolto. La scienza purtroppo non ha trovato ancora una risposta alla malattia, ma la strada è meno buia. L'assistenza è migliorata, ma viviamo in un sistema sanitario e socio-sanitario troppo complesso.

Ed oggi che abbiamo tutti vissuto sulla nostra pelle il peso della fragilità, in vista dell’imminente XIV Giornata Nazionale SLA - che si celebrerà domenica 19 settembre – AISLA ha organizzato con ANSA la presentazione che andrà in streaming martedì 14 settembre dalle 12 alle 13.

Con la conduzione di Manuela Correra della Redazione Salute, verranno affrontati temi scientifici, sanitari, assistenziali, psicologici, spirituali, e non mancherà musica e buon vino.

 Sportello legale OMaR

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Malattie rare - Guida alle nuove esenzioni

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni