Perché le sperimentazioni attualmente in corso per la malattia di Huntington sono diverse da tutte quelle che le hanno precedute? Che differenza c'è tra riduzione dei livelli di huntingtina ("huntingtin lowering") e terapia genica? Perché un farmaco viene somministrato tramite puntura lombare? Perché un virus viene iniettato nel cervello?
Cosa si sta cercando davvero di ottenere? Quale fetta della popolazione potrà accedere alle terapie innovative? Che prospettive ci sono per i più giovani? Cosa è importante ancora sapere e come possiamo, tutti, essere di aiuto alla ricerca?

Di tutto questo se ne parlerà il 14 dicembre 2019 a Roma (Roma Eventi - Piazza della Pilotta 4, Fontana di Trevi) al convegno annuale LIHR (Lega Italiana Ricerca Huntington).
Il Convegno Annuale di quest'anno dedicherà ampio spazio agli aggiornamenti sulle terapie sperimentali attualmente in corso, sia in Italia che all'estero, e sulle prospettive di assistenza e di ricerca per la malattia di Huntington nei bambini.

La partecipazione è, come sempre, gratuita previa registrazione.

Per ulteriori informazioni, chiamare al numero verde 800.388.330 o scrivetere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Programma: 

09.00-09.30 Apertura dei lavori e interventi introduttivi
Fondazione LIRH e ospiti

09.30-12.00 I Sessione - Le nuove terapie all'orizzonte (tavola rotonda)
Roche - UniQure -EMA - AIFA - Pazienti - Generation HD1 Study Coordinator
Domande e risposte

12.00-12.30 light lunch

12.30-15.00 II Sessione - Spazio Huntington: dentro la malattia pediatrica
Casa Sollievo della Sofferenza - Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - HDYO -
Noi Huntington - Pazienti - IHA
Domande e risposte e conclusioni

Per ulteriori informazioni clicca qui

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni