L’Emilia Romagna ottiene un finanziamento per il progetto “PERNO”

La regione Emilia-Romagna è la prima regione in Italia ad aver ottenuto un finanziamento del Ministero della Salute per l’iniziativa “PERNO” (Progetto Emilia-Romagna Neuro Oncologia), che consiste nella realizzazione del primo registro di popolazione al mondo sui tumori cerebrali.
La notizia è stata rilasciata dalla dott.ssa Alba Brandes della AUSL di Bologna–IRCCS di Scienze Neurologiche, al XV Congresso dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) e riportata da Pharmastar.

Il progetto “PERNO”, coordinato dal prof. Agostino Baruzzi, direttore scientifico dell’IRCCS di Scienze Neurologiche della AUSL di Bologna, ha raccolto i dati di incidenza su circa 400 pazienti con tumore cerebrale residenti nella Regione.

Nel progetto “PERNO” è incluso anche un sottoprogetto, coordinato dalla dott.ssa Brandes, che ha lo scopo di analizzare i risultati clinici e le caratteristiche biologiche di circa 270 pazienti affetti da glioblastoma, il più comune e maligno tumore del sistema nervoso centrale.

Queste le parole della dott.ssa Brandes: “Per la prima volta è emersa una corrispondenza tra i risultati di sopravvivenza degli studi clinici e quelli ottenuti nella pratica quotidiana. I pazienti selezionati per le sperimentazioni infatti rispondono a criteri ideali che raramente si riscontrano nella vita reale. E oggi, grazie a ‘PERNO’, sappiamo che il trattamento standard è trasferibile sulle persone che curiamo tutti i giorni, indipendentemente dai criteri di selezione.”

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni