Iscriviti alla Newsletter

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare #Asma grave, in Italia solo il 48% dei Pronto Soccorso ha un protocollo per gestire il paziente. bit.ly/2NOM6Rq
About 17 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Al via la quarta edizione di “Che fine ha fatto la cicogna”, un viaggio verso la genitorialità raccontato dai papà. La campagna Merck sui temi della #fertilit%C3%A0 , celebra l'amore senza limiti di chi è alla ricerca di un figlio, bit.ly/33V0kG4 pic.twitter.com/nNgyHIALZO
About 21 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Eliminare l’ #epatiteC dal nostro Paese è l’obiettivo fissato dall’OMS entro il 2030. Da medici e pazienti un appello alle istituzioni, per una rete che favorisca un accesso più rapido ai trattamenti. bit.ly/2XjBj4W
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Storie di Sibling, il punto di vista di chi vive e cresce con un fratello raro. 21 novembre 2019 14:30 - 17:30 Auditorium del Ministero della Salute, Roma Il programma bit.ly/33rA8T4 @RareSiblings pic.twitter.com/IGeGBlxKF7
2 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Assegno d’incollocabilità: ecco i requisiti e le indicazioni per ottenere il contributo mensile. #OmarInforma #Esenzioni #Diritti bit.ly/2ObGOOV
2 days ago.

Un recente studio ha evidenziato potenzialità e limiti del trattamento della
rara neoplasia maligna

Il carcinoma a piccole cellule della vescica (SCCB - Small cell carcinoma of the bladder) è una forma tumorale rara molto aggressiva che viene diagnosticata quasi sempre in fase avanzata. Si tratta di una patologia estremamente rara, con incidenza inferiore a 1-9 su 1.000.000 di abitanti. Dal 1980 sono stati diagnosticati meno di 1000 casi ma un recente articolo comparso su Orphanet Journal of Rare Diseases ha delineato gli aggiornamenti clinici e diagnostici di questo tumore raro dall'origine tutt'ora sconosciuta.
Il sintomo principale di questa neoplasia maligna è l'ematuria, cioè la presenza di abbondante sangue nelle urine. Il secondo sintomo più comune è la disuria (emissione di urine con difficoltà), occasionalmente sono stati segnalati ostruzione urinaria, dolore addominale, infezioni del tratto urinario e perdita di peso.

La diagnosi di SCCB è principalmente realizzata attraverso l'esame istopatologico di campioni ottenuti da cistoscopia e la resezione transuretrale del tumore della vescica. La Colorazione immunochimica è estremamente utile per stabilire la diagnosi. Istologicamente e immunoistochimicamente il carcinoma a piccole cellule della vescica non è distinguibile dal carcinoma polmonare a piccole cellule.
Il trattamento di questa neoplasia è simile a quello del carcinoma polmonare, tuttavia molti pazienti affetti a SCCB sono stati sottoposti a resezione radicale. Qualora infatti la resezione sia possibile il paziente deve essere gestito con terapia multimodale, che associa chemioterapia, radioterapia e chirurgia.
La sequenza terapeutica più efficace sembra essere composta da quattro cicli di chemioterapia seguita da cistectomia radicale. I pazienti con malattia non resecabile devono essere trattati con chemioterapia palliativa in base a regimi di tipo neuroendocrino che comprende un farmaco cisaplatino.
La prognosi della malattia è scarsa soprattutto nel caso di puro carcinoma a piccole cellule. Nonostante i risultati promettenti ottenuti dalla chemioterapia sulla base di cisplatino, la maggior parte dei pazienti muore di malattia metastatica. Il progresso della biologia molecolare ha aperto delle nuove speranze anche per questo tipo di tumore. Secondo gli studi preliminari l'obiettivo più promettente sarebbe l'inibizione dell'angiogenesi.

Vuoi saperne di più? Consulta la nostra sezione TUMORI RARI.



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE (2019)

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esenti.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, ora aggiornata al 2019, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida (aggiornata ad aprile 2019).

 

Multichannel Project Partner

logo fablab

La partnership OMaR/CGM fablab ha come obiettivo l'ideazione e realizzazione di progetti di comunicazione, rivolti a pazienti, medici e farmacisti, che uniscano la competenza scientifica specializzata di OMaR agli esclusivi canali digitali di CGM.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni