Dati bimekizumab - psoriasi a placche

Sei pazienti su 10 trattati con il farmaco hanno raggiunto la skin clearance completa

Bruxelles - Nel corso dell’Annual Meeting dell’American Academy of Dermatology (AAD), l’azienda biofarmaceutica UCB ha presentato i primi dati a quattro anni sull’efficacia e la sicurezza di bimekizumab nel trattamento di adulti con psoriasi a placche da moderata a grave.

Poliposi nasale, creato un profumo speciale

La fragranza è ispirata al racconto delle persone che hanno sofferto della perdita dell'olfatto a causa della patologia

Firenze - Il profumo di casa. Il sapore unico della cucina di una nonna. Gli odori e il gusto accendono dei 'link' con chi si è stati. E si è. Quando parliamo di poliposi nasale severa cronica e di perdita dell'olfatto, lo sforzo da fare, quindi, è immaginare la perdita anche di questo legame sentimentale. Per dirla alla Proust, della 'madeleine'. Per questo la fragranza per gli ambienti lanciata nei giorni scorsi a Firenze e, contemporaneamente, tra le strade del Salone del Mobile 2024 di Milano, è definita, nel suo lancio, "il profumo più buono del mondo". Buono perché parla di ricordi ritrovati e perché sostiene le persone affette da una malattia poco conosciuta, che colpisce il 2-4% della popolazione adulta (manifestandosi prevalentemente dopo i 40 anni, con più incidenza negli uomini).

Asma zero week

Le visite si terranno dal 13 al 17 e dal 27 al 31 maggio e sono prenotabili attraverso il Numero Verde 800628989

Milano – Torna ASMA ZERO WEEK, l’evento nazionale che mette a disposizione dal 13 al 17 maggio e dal 27 al 31 maggio consulenze specialistiche gratuite per pazienti con asma non controllato in circa 40 Centri di pneumologia e allergologia specializzati in tutta Italia, prenotabili al Numero Verde 800628989.

Stenosi aortica severa, a Padova interventi con valvola di nuova generazione con consente di ridurre la mortalità all’1%

Il 3.4% della popolazione italiana con età superiore ai 75 anni è affetto da stenosi valvolare aortica severa

Al via gli impianti di Evolut FX, innovativa valvola aortica transcatetere (TAVI) autoespandibile di nuova generazione, sviluppata da Medtronic, nell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Padova, uno dei centri specializzati in Italia per il trattamento della stenosi aortica severa. La TAVI rende più agevole l’intervento a cuore battente grazie ai marker d’oro radio-opachi che facilitano posizionamento e orientamento. Inoltre, si caratterizza anche per la minore invasività, l’ospedalizzazione più breve, un più rapido recupero e ritorno alle normali attività quotidiane rispetto all’intervento di chirurgia tradizionale.

Autismo: in Italia ne è affetto un bambino su 77

SINPIA: “Diagnosi precoce e interventi personalizzati strategici per migliorare prognosi e qualità della vita”

Roma – Autismo, un insieme eterogeneo di disturbi del neurosviluppo caratterizzati da deficit persistente nella comunicazione e nell’interazione sociale. Ancora oggi i disturbi dello spettro autistico (dall’inglese Autism Spectrum Disorders, ASD) presentano una complessità di cause tutte da chiarire, sebbene la letteratura recente sia concorde nell’indicare una base genetica e/o l’associazione di fattori ambientali di vario tipo, tra cui infezioni contratte dalla madre in gravidanza, lo status immunologico materno-fetale, l’esposizione a farmaci o agenti tossici in gravidanza e l’età avanzata dei genitori al momento del concepimento. In occasione del 2 aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo, la SINPIA, Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, ribadisce l’importanza della diagnosi e del trattamento precoce, così come la necessità di costruire interventi abilitativi personalizzati per ogni bambino e ogni famiglia che se ne prende cura.

Un media tutorial sull'infiammazione di tipo 2

Il punto sul tema in un media tutorial tenutosi nei giorni scorsi a Milano

Milano – Ogni individuo è dotato di una risposta immunitaria di tipo 2, che entra in gioco quando il nostro organismo riconosce la presenza di parassiti o allergeni, attivando specifiche cellule immunitarie per contrastarli, scatenando così un processo infiammatorio. In alcuni casi, però, queste cellule immunitarie possono agire anche in assenza di una vera e propria “minaccia”, danneggiando l'organismo stesso.

Dr. Luca Miele - fegato grasso

Università Cattolica e Policlinico Gemelli IRCCS sono i centri italiani coinvolti nell’iniziativa

Se il fegato ‘ingrassa’ troppo si rischia la cirrosi e il tumore, ma il problema, che interessa il 30% della popolazione, non è ancora abbastanza conosciuto. Per accendere i riflettori su questa patologia e mettervi un freno, scende ora in campo una task force europea, della quale fanno parte anche l’Università Cattolica del Sacro Cuore e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS (unici centri italiani). Questo consorzio, finanziato da Innovative Health Initiative Joint Undertaking, una partnership pubblico-privata, nell’arco dei prossimi quattro anni porterà avanti il progetto GRIPonMASH, che recluterà 10mila pazienti, con questi obiettivi: diffondere le conoscenze sui rischi del ‘fegato grasso’, mettere a punto strumenti diagnostici non invasivi, scoprire nuovi biomarcatori diagnostici, personalizzare i consigli di stile di vita da offrire ai pazienti. E intanto si continuano a sperimentare terapie innovative per questa condizione, che a breve rappresenterà la principale causa di cirrosi e di ricorso al trapianto di fegato nel mondo occidentale.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni