Italian English French Spanish

Altre malattie croniche

Il più vasto sondaggio globale sulla patologia dimostra che l’84% dei malati è vittima di emarginazione e umiliazioni

Origgio (VA) – Novartis ha annunciato i risultati provenienti da un sondaggio mondiale condotto tra gli individui affetti da psoriasi, una malattia autoimmune, cronica e non contagiosa, che provoca tipiche lesioni cutanee e può essere associata a conseguenze molto gravi, come il diabete, i disturbi cardiaci e la depressione. In base a quanto emerso dall'indagine, la maggior parte delle persone con psoriasi in forma moderata o severa è vittima di discriminazioni a causa della condizione. Inoltre, i pazienti hanno rivelato di nutrire aspettative molto scarse riguardo alla possibilità di ottenere una pelle libera da placche o chiazze.

Prende il via, presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, il progetto “Retina Plus”, un percorso dedicato ai pazienti con edema maculare diabetico. Il progetto, il primo in Toscana e il quattordicesimo in Italia, andrà avanti sino ad aprile del 2017.

L’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO), insieme all’Associazione Italiana Allergologi Immunologi Ospedalieri e Territoriali (AAIITO), lancia il registro Nazionale sull’Asma Grave che, accostandosi al già esistente Registro realizzato dalla Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI) focalizzato sull’asma nel Bambino, consentirà di avere, per la prima volta in Italia, una visione d’insieme della patologia nell’adulto e nel bambino.

Qualsiasi evento dannoso (un trauma, una lesione o anche l’infiammazione persistente dovuta a una patologia) lascerebbe una sorta d’impronta indelebile sul DNA di alcune cellule presenti nel sistema nervoso deputate a suscitare una risposta immunitaria. La scoperta è stata fatta attraverso una serie di analisi genetiche sui topi, effettuate da un gruppo di studio guidato dalla ricercatrice Franziska Denk, PhD conseguito all’Università di Oxford.

Ora disponibile nei paesi dove vige la marcatura CE IVD il sistema CoaguChek INRange di Roche: è il primo dispositivo per l’automonitoraggio del PT/INR (tempo di protrombina) con tecnologia Bluetooth integrata. Il dispositivo aiuta i professionisti della sanità e i pazienti ad avere un maggior controllo sullo stato della coagulazione, dando la possibilità di monitorare la Terapia Anticoagulante Orale (TAO) effettuata con farmaci  antagonisti della vitamina K (VKA), la quale costituisce lo standard di riferimento nella prevenzione e trattamento di molteplici condizioni cliniche causate da o ad elevato rischio di trombosi. L’automisurazione rappresenta un nuovo standard terapeutico, consentendo agli operatori sanitari di monitorare i dati di PT/INR dei pazienti da remoto, riducendo quindi le visite di questi ultimi presso il laboratorio.

Un gruppo di farmacologi e gastroenterologi australiani ha esaminato l’associazione tra nutrizione infantile e successiva diagnosi di NAFLD all’età di 17 anni in una coorte, ben caratterizzata, di donne gravide e neonati. I dati dei partecipanti, raccolti in maniera longitudinale, sono stati analizzati per le associazioni con caratteristiche materne prima della gravidanza e durante la gravidanza, la tipologia di nutrizione nella primissima infanzia e successiva NAFLD.

Firenze - E’ con una paziente di 17 anni con una gravissima forma di epilessia resistente ai farmaci che il Centro di Eccellenza di Neurochirurgia del Meyer diretto dal Dr. Lorenzo Genitori ha iniziato le applicazioni robotiche in Neurochirurgia. Il sistema robotizzato dedicato alla neurochirurgia stereotassica ha permesso di realizzare un intervento complesso di Stereoelettroencefalografia (SEEG) in modo rapido e sicuro: 7 elettrodi intracerebrali applicati in meno della metà del tempo che avrebbe richiesto un casco stereotassico tradizionale.



News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni